SHARE
wwe paul heyman roman reigns
Fonte Immagine: @WrestlePurists (Twitter)

Roman Reigns detiene da oltre 300 giorni il WWE Universal Championship e in questo momento, senza ombra di dubbio, è il personaggio più importante nell’intera compagnia di Stamford. Il turn heel che lo ha portato a conquistare il titolo il 30 agosto del 2020 ha permesso al samoano di compiere il definitivo salto di qualità dopo anni vissuti pericolosamente nel limbo nonostante le tante vittorie ottenute.

A oggi nessuno sembra in grado di interrompere il regno del Tribal Chief, che lungo il suo percorso ha superato ostacoli come il cugino Jey Uso, Kevin Owens, Daniel Bryan, Cesaro, Rey Mysterio e Edge, che si è recentemente fatto nuovamente sotto dopo la sconfitta incassata a WrestleMania 37.

WWE, Samoa Joe si prepara per il ritorno sul ring

Sarà la Rated-R Superstar a detronizzare Roman Reigns? Possibile, ma in ogni caso qualcuno prima o poi riuscirà nell’impresa, anche se al momento la lista dei possibili contendenti si assottiglia di settimana in settimana. Il popolare sito specializzato WhatCulture ha comunque provato a stilare una lista di 5 validi candidati: scopriamo quali sono i nomi papabili.

Chi interromperà il regno di Roman Reigns?

Tanto per cominciare, l’autore dell’articolo Michael John-Day propone Randy Orton: l’Apex Predator è stato campione del mondo in 14 occasioni ma non ha mai conquistato l’Universal Championship, per cui sarebbe logico che prima o poi si facesse avanti pur facendo parte del roster di RAW. Rappresenta per la WWE il cosiddetto “usato sicuro”, e certo una sconfitta contro di lui non ridimensionerebbe troppo lo status di Reigns.

WWE, Randy Orton rende omaggio ai Bollywood Boyz

Sempre secondo questa logica anche Drew McIntyre sarebbe un candidato credibile. Certo lo scozzese non vanta il palmares di Orton, ma ha dalla sua grande presenza scenica e un 2020 vissuto da protagonista assoluto. Chissà che Money in the Bank non possa portarlo proprio sulla strada del Tribal Chief, con cui certo saprebbe creare un match dall’altissimo livello d’interesse.

Al momento il posto da #1 Contender sembra essere destinato a Edge, e non è detto che l’esperto wrestler canadese non possa strappare la cintura dalle mani di Reigns. Dalla sua la Rated-R Superstar avrebbe tutto: il supporto del WWE Universe, la storia – vuole chiudere la carriera alle sue condizioni e con un’ultima grande vittoria – e la qualità in ring già messa in mostra splendidamente nel fallimentare assalto a WrestleMania 37.

WWE, Tucker racconta la fine degli Heavy Machinery

E se il compito spettasse a Brock Lesnar? The Beast Incarnate rappresentava un tempo quello che Roman Reigns rappresenta oggi, ovvero il campione apparentemente imbattibile, ma dopo oltre un anno di assenza potrebbe tornare con la folla dalla sua parte e deciso a prendersi una rivincita sia contro il fu “Big Dog” che contro il suo ex mentore Paul Heyman, che potrebbe ricoprire un ruolo fondamentale in una storyline che si scriverebbe quasi da sola.

L’ultimo candidato, di assoluto spessore, è The Rock. In questo caso la cornice dovrebbe necessariamente essere la migliore possibile – WrestleMania 38 – ed entrerebbe in gioco anche la componente familiare, con il People’s Champ che potrebbe averne abbastanza del presunto ruolo di leader di Reigns all’interno della famiglia samoana e il Tribal Chief che pretenderebbe il riconoscimento del suo status anche dalla leggenda della WWE.

Roman Reigns ha un messaggio per John Cena e The Rock: “State lontani dalla WWE”

Cinque nomi per cinque campioni, cinque nomi per cinque fantastiche storyline che potrebbero mettere la parola fine al secondo regno come Universal Champion di Roman Reigns. Quale sarà la scelta della WWE?