SHARE
Terry Funk
FOTO - Wikipedia

Terry Funk è una vera e propria leggenda immortale nel mondo del professional wrestling sia per essere stato un pioniere dello stile hardcore poi ripreso da numerose federazioni sia per la sua lunga carriera, iniziata nel 1965 nella NWA e conclusa soltanto mezzo secolo più tardi nel 2017 a ben 73 anni di età.

Terry Funk, triste aggiornamento sulle sue condizioni di salute

Lo scorso febbraio la leggenda del wrestling aveva fatto preoccupare i suoi fan quando Dustin Rhodes, noto in WWE come Goldust, oggi in AEW e figlio del leggendario Dusty, aveva affermato di averlo sentito al telefono raccontando che non se la passava per niente bene.

WWE, dopo Zelina Vega tornerà anche Aleister Black?

Lo stesso Terry Funk aveva poi ragguagliato i suoi tifosi con un breve e toccante video in cui aveva detto (letteralmente) che giorno dopo giorno si stava trasformando in “un idiota” e chiedendo loro di non chiedergli più autografi per posta.

Nella giornata di ieri, a mesi di distanza, sono arrivati ulteriori aggiornamenti sulle condizioni di salute della leggenda del ring. E purtroppo non sono affatto rassicuranti.

AEW, Kenny Omega ha superato gli infortuni

Nel corso del suo podcast, infatti, Magnificent Don Muraco ha dedicato alcuni minuti all’ex collega raccontando di come Funk soffra oggi di demenza senile e viva ricoverato in una casa di cura per persone affette da questo tipo di malattia.

Una versione confermata anche da Mike Johnson di PWInsider: “Terry convive da tempo con gravi problemi di salute che sono peggiorati nel corso dell’ultimo anno in seguito alla morte della moglie Vickie”.

AEW Dynamite, a show concluso Eddie Kingston attacca la WWE

Davvero un triste finale per Terry Funk, leggenda dell’hardcore e WWE Hall of Famer che comunque resterà per sempre nel cuore e nei ricordi degli appassionati di una disciplina di cui ha contribuito a scolpire la storia.

SHARE