SHARE
WWE Alberto Del Rio Alberto El Patron
Fonte Immagine: @PrideOfMexico (Twitter)

Alberto Del Rio, noto anche come Alberto El Patron, è il classico caso di talento sprecato nel mondo del wrestling, un enorme “What If” nella storia della disciplina, un campione dal potenziale mai del tutto espresso nonostante i numerosi titoli vinti in carriera.

Alberto Del Rio, messaggio social alla WWE?

Discendente di una leggendaria stirpe di luchador – il padre era il celebre Dos Caras, gli zii gli altrettanto noti Mil Máscaras e Sicodelico – all’alba del 2010 Del Rio sembrava avere la WWE ai propri piedi. Interpretando la gimmick di un ricco uomo d’affari messicano aveva sconfitto al debutto un’icona come Rey Mysterio e nei 5 anni successivi avrebbe conquistato 4 volte il titolo mondiale nella compagnia di Stamford.

WWE SmackDown, arrivano i rinforzi per la divisione femminile

I limiti caratteriali hanno però segnato la sua carriera, portandolo prima ad un primo licenziamento e poi a un secondo stint decisamente deludente nonostante la rinnovata fiducia della WWE, che al secondo debutto gli aveva permesso di sconfiggere John Cena e di conquistare lo United States Championship.

Oggi il 44enne luchador è un uomo tormentato, che si prepara ad affrontare un processo – l’accusa è di violenza privata e rapimento nei confronti di una ex compagna – che potrebbe costargli la libertà. Tuttavia non ha abbandonato i propri sogni, al punto da postare recentemente una foto su Twitter che lo ritrae accanto al WWE Championship.

https://twitter.com/PrideOfMexico/status/1413182042330877957

WWE, Paul Heyman rimosso dalla conduzione di Talking Smack

Il post sembra un messaggio indiretto alla WWE, una richiesta di un’ultima grande chance ad altissimo livello. Non tiene però conto dell’età, della sua assenza dal grande giro ormai da anni – l’ultimo stint risale al 2018, quando fu licenziato da Impact Wrestling per non essersi presentato a un PPV che coinvolgeva anche Lucha Underground – e ovviamente dei suoi problemi con la legge.

Difficile dunque pensare a un ritorno di Alberto Del Rio in WWE, tantomeno in una run che coinvolga il titolo mondiale: con buona probabilità, il suo momento d’oro ormai è alle spalle e il sogno di una nuova opportunità titolata sembra destinato a restare tale.

SHARE