SHARE
Jay White Impact Wrestling
Fonte Immagine: @AnnetteReid247 (Twitter)

Jay White, il leader del Bullet Club che da anni spadroneggia nella NJPW e che ha avuto tra le proprie fila anche i Good Brothers e Kenny Omega, si è presentato a sorpresa sabato scorso al termine dell’attesissimo PPV Slammiversary entrando in contatto con gli ex compagni poco prima che le telecamere si spegnessero.

Impact Wrestling ha così voluto lasciare il dubbio su cosa fosse successo “off the record”, dubbio che è stato infine svelato nel corso dell’ultima puntata dello show andata in onda stanotte in America. Mentre stentava nel ricambiare il saluto degli ex compagni, che al momento detengono titoli di coppia e titolo assoluto nella fu TNA, Jay White è stato aggredito insieme all’Elite dai FinJuice, David Finlay e Juice Robinson.

IMPACT, Booker T critica la scelta di affidare il titolo a Kenny Omega

I due sono riusciti insieme a Sami Callihan, appena sconfitto da Kenny Omega in un match valido per l’Impact World Championship, a mettere in fuga l’Elite lasciando però il tempo a White di salire nuovamente sul ring e connettere la Blade Runner su Finlay.

Jay White a Impact Wrestling, ecco cosa è successo

Nello show di giovedì, subito dopo il video che mostrava quanto successo, il leader del Bullet Club ha chiarito di essere venuto a Impact principalmente per affrontare Finlay, vecchio rivale con cui ha in programma un match valido per il suo NEVER Openweight Championship e che in passato è riuscito a sconfiggerlo.

AEW, Daniel Bryan ha firmato?

Allo stesso tempo, però, Jay White non ha certo usato parole al miele per Kenny Omega e i Good Brothers: a suo dire i tre vivono nel passato, mentre da quando se ne sono andati il Bullet Club si è evoluto e oggi non saprebbe che farsene di loro. Parole che hanno portato a uno scontro proprio con i membri dell’Elite, che gli hanno ricordato i tempi in cui era un loro semplice tirapiedi.

La discussione è naturalmente sfociata in rissa. Mentre i Good Brothers stavano per connettere la Magic Killer Jay White è stato salvato da Chris Bey, che a inizio puntata era stato avvicinato dallo stesso “Switchblade” – osannato dalla folla – con la velata proposta di entrare a far parte del Bullet Club.

AEW, CM Punk non è un sogno impossibile

Questa storyline potrebbe avere risvolti estremamente interessanti, dato che Bey è un talento in cerca soltanto della giusta consacrazione, e nell’immediato porterà a un match giovedì prossimo tra i Good Brothers e il duo formato da Bey e White, che si ritroverà così per la prima volta in azione sul ring di Impact Wrestling.

SHARE