SHARE
AEW Dynamite report Dynamite preview
Fonte Immagine: All Elite Wrestling (Facebook)

In questi giorni la AEW è letteralmente al centro dell’attenzione dei fan di wrestling di tutto il mondo dopo le notizie, arrivate in rapida successione, dei sempre più probabili ingressi nel roster di due autentici pezzi da novanta come CM Punk e Daniel Bryan.

Il primo tornerebbe sul ring a distanza di 7 anni e mezzo dal tumultuoso addio con la WWE, considerato da milioni di fan ancora “The Best in the World”; il secondo arriverebbe dopo una lunga esperienza a Stamford che aveva portato molti a ritenerlo ormai legato in pianta stabile alla compagnia di Vince McMahon.

AEW, Kenny Omega parla di CM Punk e Daniel Bryan

CM Punk e Daniel Bryan in AEW? Meltzer dice di si

Due colpi importantissimi, forse sufficienti per trasformare la AEW da una spina nel fianco della WWE a una vera e propria rivale: in soli tre anni la compagnia di Jacksonville è cresciuta moltissimo, soprattutto tra il pubblico degli intenditori, come dimostrato dall’incetta di premi del 2020 nei prestigiosi Wrestling Observer Awards.

Proprio l’uomo di punta del Wrestling Observer, lo stimatissimo insider Dave Meltzer, ha affermato nel corso dell’ultimo episodio del suo podcast che nonostante non possa confermare al 100% l’arrivo di Bryan e Punk può dirsi certo che la AEW abbia compiuto alcune mosse soltanto dopo avere avuto la certezza che i due wrestler arriveranno a Jacksonville.

AEW, Daniel Bryan ha firmato?

Per quanto riguarda Bryan, che aveva manifestato il desiderio di misurarsi con alcuni importanti wrestler giapponesi, è arrivato l’accordo con la New Japan Pro Wrestling che in passato era stata corteggiata anche dalla WWE; per quanto riguarda CM Punk la scelta di mettere in scena la prossima edizione di All Out proprio a Chicago, casa dello Straight Edge Saviour, è tutt’altro che casuale.

Piccoli indizi che sembrano confermare quello che già in molti danno per certo: CM Punk e Daniel Bryan saranno le stelle con cui la AEW sfiderà ufficialmente la WWE in quella che potrebbe essere una nuova guerra degli ascolti nella storia del wrestling.

CM Punk e i Living Colour adesso seguono la AEW

SHARE