SHARE
UFC Marvn Vettori
Fonte Immagine: Pexels

Una delle discipline sportive più particolari che, nel corso degli ultimi anni, sta avendo una diffusione sempre maggiore in Italia. L’esponente di maggior spicco, nel corso dell’ultimo periodo, è indubbiamente rappresentato da Marvin Vettori, che è stato protagonista di una bella intervista che è stata rilasciata al leader delle scommesse sportive, Betway.

Una carriera costellata di grandi successi, che ha portato Vettori a diventare una vera e proprio a stella della MMA, l’atleta più giovane di tutti i tempi in Italia a riuscire in tale impresa. Nonostante sul ring sia praticamente un vero e proprio animale da combattimento, dall’intervista che è stata pubblicata sul blog L’insider, si può notare come Vettori sia in riferimento una persona particolarmente disponibile e molto gentile.

SummerSlam, la variante Delta complica i piani della WWE

Carattere forte, ma modi educati e disponibili

Tanti altri campioni, infatti, davanti alle telecamere e ai giornalisti si mostrano spesso piuttosto scontrosi, cosa che non sembra far parte della personalità di Marvin Vettori, completamente a suo agio nel rispondere, in modo tranquillo e divertito, alle domande che gli sono state poste. Nel corso degli ultimi anni, ha veramente fatto registrare una crescita impressionante che l’ha portato ad avere un ruolo di primo piano in questa disciplina, diventando uno degli attori protagonisti nella MMA, dove combatte ormai per diventare campione del mondo.

Insomma, a Marvin Vettori l’ambizione non manca di sicuro, così come non è mai stato un problema il fatto di dover sopportare la pressione di combattere per un titolo così importante. Anche se in pochi, con ogni probabilità, avrebbero scommesso su una carriera da parte di un giovane talento che è nato in Trentino.

Wrestling gratis, 4 promotion da seguire su YouTube

La carriera di Marvin Vettori, infatti, ha preso il via in un piccolo paese che si chiama Mezzocorona, che si trova in provincia di Trento. La disciplina della MMA ha rappresentato un porto sicuro e di salvezza per il buon Marvin che, quando era ragazzino, per sua stessa ammissione, è sempre stato particolarmente competitivo. Probabilmente, in alcuni casi lo è stato fin troppo di frequente, visto che ha combinato qualche ragazzata a destra e a manca.

Troppa energia in un corpo solo? Può darsi, ma grazie alla MMA ha trovato uno strumento giusto dove incanalare tutta questa energia, prima che la sua vita potesse prendere delle strade non proprio semplici e piacevoli da affrontare.

AEW, Chris Jericho risponde a Vince McMahon sulla rivalità con la WWE

Un’energia che va mixata con predisposizione mentale e forza

Marvin Vettori, nel corso dell’intervista, ha messo però in evidenza un aspetto particolarmente interessante, ovvero che l’energia non serve a nulla se non si riesce a trovare il giusto equilibro con la predisposizione mentale e con la forza. Solamente gli atleti migliori e di livello più alto, infatti, sono in grado di raggiungere certi standard e trovare il corretto mix tra tutti questi “ingredienti”.

Vettori ha sottolineato un altro aspetto degno di interesse, ovvero che si sente particolarmente fortunato nell’aver fatto del fighting la sua professione, visto che gli dà la possibilità di sfogare tutta la sua energia ed evitare che poi nella vita di tutti i giorni possa finire in situazioni a dir poco spiacevoli.

Perché Vince McMahon non teme la AEW ma dovrebbe farlo

Marvin, nel corso della sua carriera, ha messo in evidenza fino a questo momento una grande resilienza, una capacità importante di sapersi rialzare dopo ogni caduta. In questo senso, potrebbe diventare un vero e proprio emblema, sopratutto nel non arrendersi nemmeno di fronte a dei periodi particolarmente bui.

Anche dalle sconfitte, Marvin riesce sempre a trarre le migliori motivazioni per poter diventare un atleta più forte. L’ultima sconfitta patita nello scontro con il campione in carica Israel Adesanya, esprime alla perfezione questo concetto: nonostante il ko, Marvin ha rinnovato il guanto di sfida al suo rivale.

“Beautiful” Bobby Eaton è scomparso all’età di 62 anni

SHARE