SHARE
AEW Hangman Page
Fonte Immagine: @WrestlePurists (Twitter)

Hangman Page non sarà presente a All Out, l’attesissimo PPV della AEW in programma il prossimo 5 settembre a Chicago: il cowboy ha perso il posto da #1 Contender che gli aveva garantito il ranking con la sconfitta rimediata a Fyter Fest, dove insieme al Dark Order non è riuscito a prevalere sull’Elite in un 5 VS 5 Elimination match.

Hangman Page fuori da All Out: ecco perché

Un risultato che ha sancito anche la fine del suo rapporto con la stable guidata un tempo da Brodie Lee: nello show successivo Page ha annunciato al Dark Order la sua decisione di proseguire da solo e poi è stato messo KO da Kenny Omega e compagni con i quali aveva cercato quello che sembrava nelle intenzioni un chiarimento.

AEW, Jungle Boy racconta com’è nata la storia con Anna Jay

Il suo posto, nell’evento che sembra ancora poter registrare l’esordio di CM Punk nella compagnia, è stato preso da Christian Cage. Una storyline che fila – il canadese affronterà Omega anche stasera nella “First Dance” di AEW Rampage – ma di cui soltanto oggi scopriamo i motivi grazie a Mike Johnson di PWInsider.

È il noto giornalista specializzato infatti a rivelare che Hangman Page non sarà presente in alcuna forma a All Out 2021 per una pausa concordata già da tempo con la compagnia che gli permetterà di dedicarsi alla famiglia e soprattutto all’imminente nascita del suo primo figlio.

AEW &ì AAA, scontro per il titolo a TripleMania XXIX questo sabato

Trent’anni compiuti lo scorso 27 luglio, Hangman Page resta uno degli uomini di punta della AEW per il presente e per il futuro. L’opportunità titolata sfumata, per un match in cui avrebbe potuto chiudere i conti con l’ex compagno di coppia Kenny Omega, non deve così essere letta come una bocciatura o una retrocessione da parte della compagnia. A Jacksonville probabilmente aspettano anzi il momento migliore per lanciarlo definitivamente ad altissimo livello.

SHARE