SHARE
AEW CM Punk
Fonte Immagine: @AEW (Twitter)

Emergono alcuni dettagli sull’accordo tra la All Elite Wrestling e CM Punk, e a fornirli sono stati lo stesso wrestler e l’owner della compagnia Tony Khan in un incontro con i media seguito al clamoroso debutto del Best In The World in AEW avvenuto stanotte a Rampage.

AEW, due stelle delle indy hanno esordito a Dark

AEW e CM Punk, accordo full time e di lunga durata

Dettagli che faranno felici i fan di tutto il mondo, che dopo avere atteso ben 2766 giorni e non averci creduto fino all’ultimo secondo, nonostante i tanti indizi seminati dalle parti in causa, hanno festeggiato il ritorno del CM Punk nel wrestling e in una compagnia giovane e ambiziosa come la AEW.

Punk non è tornato per un breve periodo, né lo ha fatto per prendersi un impegno part-time registrando solo qualche apparizione di tanto in tanto. Non è nella sua filosofia e nella sua mentalità, ma a chi avesse dei dubbi lui stesso ha fornito spiegazioni.

Perché Vince McMahon non teme la AEW ma dovrebbe farlo

“I dettagli? Non vuoi sapere cosa c’è dentro la salsiccia. Divertitevi, sappiate solo che io sono qui. Non è una cosa a breve termine e sono qui per aiutare chiunque voglia aiuto.”

Parole confermate anche da Tony Khan.

“Questa cosa andrà avanti per un po’. Siamo eccitati. Non parliamo di part-time, non è una cosa a breve termine. È a tempo pieno e siamo molto emozionati.”

Bray Wyatt è la più grande occasione sprecata dalla WWE negli ultimi anni

CM Punk è tornato: le reazioni sui social

Il ritorno di CM Punk dopo un “esilio” durato più di 7 anni, com’era prevedibile, ha sconvolto il panorama del pro-wrestling e non sono mancate le superstar WWE che hanno reagito alla cosa sui social, pur comprensibilmente senza mai nominare direttamente la stella di Chicago.

SHARE