SHARE
AEW Dynamite report Dynamite preview
Fonte Immagine: All Elite Wrestling (Facebook)

Il ritorno di CM Punk al wrestling dopo oltre 7 anni di esilio, registrato nell’ultima puntata di Rampage, non può non aver cambiato la mappa del pro wrestling mondiale e la dimensione di una AEW ormai senza freni e che viaggia spedita verso All Out, PPV in programma tra due settimane a Chicago. E mentre Punk è atteso anche stasera, Chris Jericho riflette sul suo futuro dopo la sconfitta con MJF: ecco a voi il Dynamite report!

AEW Dynamite report parte 1

  • Orange Cassidy sconfigge Matt Hardy con una sorta di Inside Cradle
  • Chris Jericho sul ring racconta di essere stato ossessionato dalla sconfitta con MJF e ha una proposta per il suo acerrimo rivale: un ultimo confronto tra loro a All Out, e in caso di ennesima sconfitta si ritirerà. MJF appare sullo stage e dopo averlo invitato a rifletterci bene accetta la sfida
  • I Lucha Brothers sconfiggono i Varsity Blonds e a Rampage sfideranno il Jurassic Express: chi vince affronterà gli Young Bucks a All Out per i titoli di coppia. I due team si confrontano sul ring per poi coalizzarsi contro l’Elite arriva sull’apron e darsi appuntamento a venerdì

AEW, ascolti record per Rampage

  • Jamie Hayter sconfigge senza troppe difficoltà Red Velvet. Il consueto pestaggio post-match con Rebel e Britt Baker viene interrotto da Kris Statlander che evidentemente punta la campionessa femminile
  • Nel backstage Evil Uno esalta l’unità del Dark Order che però viene messa in dubbio da Alex Reynolds insieme al fatto che adesso sia lui il leader. Uno gli dice che se non è d’accordo può anche tornare nell’ombra, poi si scusa ma forse è troppo tardi
  • CM Punk sul ring con Tony Schiavone parla del suo ritorno sul ring: vuole dimostrare di essere ancora The Best In The World e lo farà con Darby Allin, un talento assoluto che gli ricorda lui da giovane

Il presidente AEW Tony Khan lancia una frecciata alla WWE

AEW Dynamite report parte 2

  • Miro ha parole di fuoco per Eddie Kingston
  • Eddie Kingston, Jon Moxley & Darby Allin sconfiggono gli Wingmen, Daniel Garcia attacca Allin alle spalle e poi fugge
  • Confronto tra Christian Cage, Don Callis e Kenny Omega: Christian accusa Callis di averlo lanciato e licenziato a inizio carriera solo per il gusto di farlo, preferendogli Omega che aveva solo 10 anni. Da allora, secondo Christian, Don manipola Kenny. L’Elite attacca l’Impact Champion ma viene messa in fuga dall’intervento di Frankie Kazarian

WWE, il futuro di Adam Cole e John Cena dopo questo weekend

  • Il Gunn Club sconfigge la Factory, Roll-Up di Colten su QT Marshall che si distrae con Paul Wight al tavolo di commento
  • In poco più di due minuti Malakai Black supera Brock Anderson via Spinning Kick. Quindi si confronta con Arn Anderson che blocca il calcio rotante ma viene poi messo KO dalla stessa mossa eseguita dopo un Low Blow. Black alla fine lascia il ring dopo l’arrivo di Lee Johnson e il nostro Dynamite report si conclude così
SHARE