SHARE
WWE Becky Lynch
Fonte Immagine: @beckylynchqx (Instagram)

Tornata a sorpresa in quel di SummerSlam 2021, dopo 17 mesi di assenza e senza nessun preavviso, Becky Lynch ha sconvolto la WWE e il suo Universe conquistando lo SmackDown Women’s Championship dopo un contestato incontro concesso dalla ex-campionessa Bianca Belair e vinto in soli 25 secondi.

Un ritorno choc a cui seguirà nella prossima puntata di SmackDown una spiegazione da parte della rossa irlandese, che ha sorpreso la Belair dopo averle stretto la mano con una Man’s Handle Slam portandosi a casa vittoria e titolo. Un angle, più che un vero e proprio incontro, che ha diviso pubblico e critica. E che potrebbe aprire nuovi scenari per una wrestler che ha fatto successo come indiscussa beniamina delle folle.

WWE, SummerSlam 2021 ha infranto un gran numero di record

Becky Lynch verso il turn heel

Riportata Becky Lynch sul ring, infatti, la WWE deve adesso studiare il modo migliore per utilizzarla. E in questo senso avrebbe ricevuto una proposta direttamente dalla wrestler, che avrebbe chiesto alla compagnia di poter agire come heel all’indomani del suo ritorno. Secondo il Wrestling Observer la proposta sarebbe stata accettata.

Si tratta di una scelta che sembra avere senso, considerando quanto sia stato contestato il successo sulla Belair – forse non serviva, certo non così – che ha di fatto cancellato quanto fatto dalla EST nel 2021. E che non può non lasciare perplessi dato che parliamo del face di maggior successo visto in WWE dal 2018 al 2020 divisione maschile compresa.

WWE, il futuro di Adam Cole e John Cena dopo questo weekend

Un vecchio adagio che circola nel mondo del wrestling afferma che è molto più semplice costruire un cattivo di successo rispetto a un buono, soprattutto nell’era moderna dove la disciplina ha perso molto della sua magia originale e in cui la WWE fatica a creare personaggi con più sfaccettature.

Una buona idea?

Un babyface di successo è merce sempre più rara a Stamford, e del resto basta vedere quali sono attualmente i pilastri su cui si appoggia la WWE: con Becky Lynch i campioni attuali sono Bobby Lashley, Charlotte Flair e Roman Reigns. Tutti heel, arrivati al successo dopo aver fallito quando sono stati proposti come eroi. Certo non è un caso.

WWE RAW, ascolti record per lo show post SummerSlam

Nessuno mette in discussione la bravura della Lynch e la sua versatilità, ma davvero c’è bisogno dell’ennesimo heel in un momento in cui si fatica a trovare un face convincente? La WWE corre il rischio di trovarsi con uno sbilanciamento che non può fare bene alla narrativa dei suoi show e di non valorizzare nel migliore dei modi l’unico volto che negli ultimi anni il pubblico ha sostenuto senza alcun dubbio. Il turn heel è davvero una buona idea?

SHARE