SHARE
WWE Kevin Owens Sami Zayn
Fonte Immagine: @JustAlyxCentral (Twitter)

Nella giornata di ieri circolava la notizia che il contratto che lega Kevin Owens alla WWE sarebbe scaduto nel giro di qualche mese. Oggi il Wrestling Observer non solo specifica che la data esatta è il 31 gennaio del 2022, cioè tra poco più di 4 mesi, ma rilancia aggiungendo che il probabile addio di KO potrebbe essere preceduto da quello del suo migliore amico Sami Zayn.

Zelina Vega, è ancora crisi con la WWE dopo l’ultimo SmackDown

Anche Kevin Owens e Sami Zayn pronti a lasciare la WWE?

Legati da una lunga e profonda amicizia maturata negli anni delle indy e in seguito a feud che in più occasioni li hanno visti alleati, rivali e poi ancora alleati, Kevin Owens e Sami Zayn sono arrivati in WWE nel 2013 e dopo aver illuminato NXT con l’ennesima rivalità personale sono stati promossi nel main roster circondati da molte aspettative.

WWE RAW, aggiunti 4 match alla card di lunedì

Purtroppo queste sono state rispettate soltanto in parte, perché nonostante si siano dimostrati talenti assoluti i due hanno raccolto senz’altro meno di quanto avrebbero potuto e meritato. Forse nelle valutazioni della compagnia ha pesato il loro essere troppo lontani dagli standard WWE, più pro-wrestler che entertainer/superstar.

Questo potrebbe essere il motivo per cui dopo tanti anni i due lasceranno la compagnia e lo stesso per cui potrebbero unirsi alla AEW, dove senz’altro il prodotto è più consono alle loro qualità. Il contratto di Zayn, sempre secondo il Wrestling Observer, scadrà a breve: ancora non c’è una data precisa, ma parte che questo possa accadere prima della fine dell’anno.

AEW batte WWE nella fascia demografica: le parole di Chris Jericho

Ai tempi degli show nelle federazioni indipendenti Kevin Owens aveva formato una stable – e stretto una forte amicizia – con gli Young Bucks e Adam Cole chiamata “Mount Rushmore”. Proprio questo legame potrebbe essere l’indizio che il futuro, per lui e per Zayn, potrebbe essere rappresentato dalla All Elite Wrestling. Con la WWE che come nel caso di talenti utilizzati male come Cody Rhodes, Malakai Black e Andrade El Idolo finirebbe per mangiarsi ancora una volta le mani.

SHARE