Bacio Times Square, la foto storica mostrata da Fiorello: quando è stata scattata?

- Advertisement -

Fiorello ha portato il suo ben noto caos sul palco dell’Ariston. Ha travolto Amadeus con la sua ironia, costringendo il conduttore del Festival di Sanremo a compiere un gesto scaramantico.

Amadeus ha dovuto baciare il direttore di Rai 1 Stefano Coletta, così da poter avere un successo assicurato. Considerando l’emergenza Covid, però, il bacio non è stato effettivo, bensì tramite mascherine appositamente modificate. Fiorello ha mostrato un’immagine celebre, quella del bacio di Times Square, così da dare un riferimento visivo ai due. Scopriamo però qualcosa in più su quella foto che ha fatto la storia.

LEGGI: Perché Gianni Morandi ha urlato Fantasanremo e se lo ripeterà

Il bacio di Times Square, storia della foto

Per scoprire la storia della foto del bacio di Times Square occorre tornare indietro fino al 14 agosto 1945. Il fotografo Alfred Eisenstaedt, americano d’adozione ma di origine tedesca, scattò una foto che avrebbe poi fatto la storia. Un’immagine divenuta simbolo della fine della Seconda Guerra Mondiale. Quale modo migliore di celebrare la fine di un conflitto atroce se non con un gesto d’amore.

Un marinaio americano bacia appassionatamente un’infermiera, cingendola per i fianchi. È un momento iconico, quello dell’annuncio del Presidente Truman della resa del Giappone. È la fine della Seconda Guerra Mondiale dopo tante atrocità. La gente si riversa in strada a New York ed è così nata l’idea del fotografo, che al tempo lavorava per la rivista Life. La sigla del titolo originale è V-J Day in Times Square.

LEGGI: Damiano dei Maneskin prima e dopo: com’era agli esordi FOTO

Foto bacio a Times Square, chi sono?

Per molti decenni si è discusso su questa foto storica. Il bacio era frutto della spontaneità dei due? Era una posa organizzata dal fotografo? Ma soprattutto chi sono il marinaio e l’infermiera protagonisti dello scatto?

La svolta è giunta nel 2012. Secondo lo storico Lawrence Verria, i due sarebbero George Mendonsa e Greta Zimmer Friedman. A dare una pista è stato il tatuaggio del braccio destro di George. Riconosciuta Greta invece per l’altezza, l’uniforme e la pettinatura. I due, secondo la ricostruzione, sarebbero stati ignari dello “scatto rubato”.

Siamo su Google News: tutte le news sullo spettacolo CLICCA QUI