Chi é Anonymous, come funziona il movimento dei famosi attacchi hacker

- Advertisement -

Anonymous, scopriamo tutto sul movimento di hacker che ha dichiarato guerra alla Russia di Vladimir Putin.

Anche Anonymous ha dichiarato guerra a Putin e ora il conflitto in Ucraina si caratterizza anche come guerra cibernetica, una caratteristica decisamente nuova in tema di guerra. Il famoso movimento di hacker si è schierato pesantemente al fianco dell’Ucraina, attaccando in maniera massiccia la Russia e minando le sue strutture tecnologiche. Dalla rivelazione di segreti di stato fino all’hackeraggio delle televisioni russe, con la messa in onda di canzoni ucraine e immagini di guerra sui canali di stato. Queste e altre le mosse di Anonymous, che sta provando a colpire la Russia con le proprie armi tecnologiche. Ma chi è realmente Anonymous? Scopriamo tutto sul celebre movimento di hacker.

QUANTO GUADAGNA UN INVIATO DI GUERRA?

Chi è Anonymous

Anonymous è il più famoso movimento di hacktivismo, ovvero attivismo hacker, che si occupa di perseguire i propri obiettivi, ovvero la difesa della libertà contro gli interessi individuali dei potenti. Il movimento è nato nel 2003 e ha adottato come simbolo la famosa maschera di Guy Fawkes resa celebre dal film V per Vendetta. Guy Fawkes è stato un cospiratore inglese che ha cercato di rovesciare il potere costituito e in questa visione si riconosce Anonymous.

Le armi a disposizione del movimento sono quelle degli attacchi cibernetici, con la rivelazione di contenuti riservati su Internet. Il nome Anonymus non si riferisce a una persona in particolare, ma come sostengono gli attivisti del movimento si riferisce a un comportamento preciso, ovvero quello della difesa della libertà.

ZELENSKY COMICO: NON SOLO BALLANDO CON LE STELLE, LA CARRIERA DA VIP

Gli attacchi più famosi di Anonymous

Nel corso degli anni Anonymous è balzato di frequente agli onori delle cronache per i suoi attacchi hacker. Tra i più celebri ricordiamo quello alla Chiesa di Scientology e a vari governi come quello tunisino, quello egiziano, quello statunitense e addirittura al Vaticano. Anonymous ha effettuato diversi attacchi anche alle istituzioni italiane e a società come Enel.

Ora si apre un nuovo delicatissimo capitolo della lotta di Anonymous, quello della lotta alla Russia di Putin nell’ambito di un conflitto ben più grande.

Siamo su Google News: tutte le news sullo spettacolo CLICCA QUI