Come finisce la fiction Vostro Onore

- Advertisement -

Martedì 21 marzo si è conclusa Vostro Onore, fiction con protagonista Stefano Accorsi che ha portato in Italia la storia narrata in Your Honor, serie americana con Bryan Cranston.

Cos’è accaduto negli ultimi due episodi di Vostro Onore? Scopriamo in che modo le parole del figlio del giudice, Matteo, hanno stravolto la concezione di tutto ciò che abbiamo vissuto fino a questo momento.

Vostro Onore, come finisce

Nel primo episodio dell’ultima puntata di Vostro Onore vediamo come Vittorio è irraggiungibile (si trova da Salvatore). Matteo nel frattempo viene portato in commissariato dal padre di Camilla, così da essere interrogato in merito all’episodio dell’ospedale. Il giudice riesce poi a recuperarlo e avvisa Maddalena delle microspie presenti in casa sua. Le consegna dunque un telefono “pulito”, per poter parlare con Salvatore.

La Vichi è certa del coinvolgimento dei Pagani nell’incidente di Diego Silva. Camilla lo scopre da suo padre e riferisce tutto a Matteo. Vittorio decide allora ti tendere una trappola alla Vichi. Fa spedire una bici a sua figlia per il suo compleanno. Nel bigliettino scrive che è da parte di Miguel. Lei è furiosa e si precipita in ospedale per fronteggiarlo. Il giudice è lì presente per scattare delle foto compromettenti, che poi gira al questore, al capo della mobile e a Danti. La conseguenza? Vichi viene sospesa e posta in camera di sicurezza. Danti interroga Miguel, che nega l’episodio della bici e poco dopo la poliziotta viene rilasciata.

Salvatore è gravemente ferito e non può restare ulteriormente nascosto. Vittorio riesce a farlo ricongiungere con sua moglie, che lo porta in ospedale ma è ormai troppo tardi. L’uomo muore. La donna avvisa Vittorio e lo incolpa di tutta questa situazione assurda.

Nel secondo episodio dell’ultima puntata di Vostro Onore Maddalena racconta d’aver trovato il telefonino nella cassetta della posta. È così riuscita a entrare in contatto con il marito. Non cita mai Vittorio, che viene però sentito da Danti, che sospetta di lui. Diego Silva intanto si risveglia e Vittorio viene scelto come presidente del tribunale.

Orlando si confronta con la Vichi, ancora sospesa, certo del fatto che sia stato il giudice a consegnare il telefono “pulito” a Maddalena. Vittorio ne ha ormai abbastanza e si reca in aeroporto con il chiaro intento di scappare all’estero, a Londra, con suo figlio. Matteo però si presenta in commissariato e racconta a Danti d’aver investito Diego, chiedendo aiuto a Salvatore. Vuole pagare il prezzo delle proprie azioni ma non coinvolge il padre. La donna accompagna il giovane e avvisa in tempo il giudice, che corre dal gate in commissariato.

Matteo finisce in carcere, dove il padre gli fa visita. Il giovane per la prima volta gli racconta la verità. Dice d’aver investito Diego Silva di proposito, dopo aver capito che aveva violentato sua madre prima che si suicidasse. Dopo l’incidente si era ripreso la collana che lui aveva rubato alla donna dopo lo stupro.

Vittorio rinuncia alla presidenza, durante la proclamazione. Si ritrova a ricevere una proposta di pace da Filippo Grava, che ordina a Miguel Silva di non uccidere Matteo. La tranquillità del clan in cambio di quella del figlio. Vittorio però rifiuta, dicendogli di non avere paura di lui.

Siamo su Google News: tutte le news sullo spettacolo CLICCA QUI