Paradiso amaro dove è stato girato: location e il vero albero

- Advertisement -

Paradiso amaro è un film del 2011 diretto da Alexander Payne con George Clooney protagonista, vincitore di un Oscar per la miglior sceneggiatura non originale. Scopriamo dove è stato girato.

La vita di Matt King sta precipitando in picchiata: la moglie è in coma irreversibile dopo un incidente, e l’uomo si ritrova solo con due figlie che praticamente non conosce, avendo passato tutta la vita a concentrarsi sul proprio lavoro. In aggiunta, l’uomo scopre che la moglie aveva un amante e voleva chiedergli il divorzio.

Questa, in breve, la trama di Paradiso amaro, toccante dramedy del 2011 diretta da Alexander Payne (Election, Sideways – In viaggio con Jack) con protagonisti George Clooney e Shailene Woodley. La situazione, in bilico tra dramma e farsa, trae giovamento anche dalla sua suggestiva ambientazione, ovvero quella delle isole Hawaii, tradizionalmente luogo, nel cinema americano, di relax, vacanze e buoni sentimenti. Ma dove è stato girato esattamente il film?

Paradiso amaro: dov’è stato girato il film? Le location

Per mantenere fede all’ambientazione originale, tratta dal romanzo omonimo di Kaui Hart Hemmings del 2007, Paradiso amaro è stato girato proprio alle Hawaii, un arcipelago dell’Oceano Pacifico che costituisce il 50° stato federato degli Stati Uniti d’America.

Le location principali sono state la città di Honolulu, il principale centro urbano dell’arcipelago, e la Baia di Hanalei. Il collegio privato in cui studia Alexandra, il personaggio interpretato da Shailene Woodley, è in realtà il Mid-Pacific Institute di Oahu.

La produzione ha anche aggiunto qualche “piccola modifica” ad alcune location originali, per adattarle a come sono descritte nel libro: ad esempio, il posto prescelto come casa di Matt King non aveva il caratteristico albero di banyan previsto nel romanzo, così ne è stato trapiantato uno.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Ezekiel Segovia (@ezekiel__segovia)