La isla minima location: il vero villaggio

- Advertisement -

La isla minima è un film thriller del 2014 diretto da Alberto Rodriguez Librero ambientato nell’Andalusia del 1980: dove si trova in realtà il villaggio?

Due ragazze scompaiono nel nulla nei pressi di un villaggio del Sud della Spagna nel 1980, durante i difficili anni della transizione dal franchismo alla democrazia. Due ispettori vengono inviati dalla capitale per risolvere il caso, scoprendo che nasconde molto più di quanto sembra.

Grandissimo successo di pubblico e critica (vincitore di 10 premi Goya), La isla minima di Alberto Rodriguez Librero è un noir avvincente e complesso, che ha conquistato il pubblico anche all’estero. Merito della sua trama, ma anche dell’insolita ambientazione spagnola: scopriamo insieme dove si trova il villaggio al centro delle vicende del film.

La isla minima: la location del villaggio

Le indagini degli ispettori Pedro Suarez e Juan Robles si svolgono in un labirinto di paludi e risaie della Spagna del Sud, nella nota regione dell’Andalusia, ben più vasta e variegata delle sue celebri mete turistiche come Siviglia, Granada e Malaga.

Il villaggio che fa da location principale a La isla minima in realtà non è un luogo solo, ma è stato ricostruito scenograficamente mettendo assieme diversi luoghi lungo le paludi del fiume Guadalquivir, in Andalusia.

La Diputacion de Sevilla, assieme all’Andalucia Film Commission ha anche creato un percorso turistico per andare alla scoperta delle location in cui è stato realizzato il film: potete consultare il percorso qui.