Skip to main content

Nicholas McCarthy parla delle chance per The Prodigy il figlio del male 2 dopo il finale del primo film. Ecco la trama possibile.

The Prodigy il figlio del male è un film horror e thriller del 2019 diretto da Nicholas McCarthy. Il protagonista del primo film è Miles, bambino dalla grande intelligenza che mostra d’avere capacità al di sopra della media. Tutto alquanto normale, almeno fino al suo ottavo compleanno. I suoi genitori Sarah e John si accorgono di alcuni atteggiamenti sadici. Ferisce la sua tata e poi dimentica d’averlo fatto. Accade poi qualcosa di simile a scuola. La madre lo affida alle cure di una psicologa. Per aiutarla le fa sentire le parole che lui pronuncia mentre dorme. Frasi senza senso interpretate dal dottor Arthur Jacobson, specializzato in reincarnazione. Ha così inizio un vero e proprio incubo.

The Prodigy il figlio del male 2 si farà?

Il finale di The Prodigy non risponde a tutti gli interrogativi. Ci sarebbe dunque spazio per un sequel. Da scoprire chi sia realmente Scarka e perché si sia reincarnato in Miles. Possibile che il loro legame sia dato solo dalla data di nascita del piccolo, che è quella di morte del serial killer? La sua enorme intelligenza lo ha reso adatto, in qualche modo? C’entrano gli abusi subiti da suo padre John?

Intervistato da Forbes, il regista Nicholas McCarthy ha lanciato un’anticipazione riguardo un possibile sequel dell’horror. The Prodigy il figlio del male 2 si farà? La sceneggiatura di Jeff Buhler si concentra sulla mitologia alle spalle del killer Edward Scarka. L’idea sarebbe quella di spiegare come questa incarnazione, in Miles, non sia stata la sua prima. Tutto ciò accadeva da molto tempo. Prima o poi il progetto avrà il semaforo verde? Vedremo.

Giancarlo Spinazzola

Giornalista professionista classe '87, diverse le esperienze maturate soprattutto in ambito sportivo. Inviato per il calciomercato e le Universiadi ma anche per eventi di politica interna ed esteri, dal vertice bilaterale Italia-Francia alle elezioni. Ex direttore di Road2Sport e F1world, sono redattore per varie testate web e collaboro nella redazione sportiva della tv regionale campana Canale 21