Skip to main content

Elodie a Trani per l’ultima puntata di Battiti Live sfoggia un fisico da urlo. Il micro top dell’outfit nude look

Elodie con il suo fisico da top model infiamma a Trani sul palco di Battiti Live e il suo micro top diventa l’outfit più ricercato dell’estate. Ieri sera è salita in cattedra in fatto di stile ricalcando il look del video del suo ultimo singolo Tribale: perizoma in bella mostra, pantalone a vita bassa ma a osare questa volta per un nude look che incanta è la scelta del micro top, per la precisione l’ex di Marracash indossava il pezzo di sopra di un costume color carne di Bluemarine come anche i pantaloni dello stesso marchio. Per un costo totale dell’outfit per la tappa a Trani dell’ultima puntata di Battiti Live attorno ai 600 euro.

Complice una taglia striminzita per le formosità della cantante, la parte di sotto del seno era in bella vista di grande tendenza in questa stagione come anche Chiara Ferragni ci ha mostrato più volte su Instagram. Non solo, il micro top dalle nuance beige come il colore della pelle non poteva che essere trasparente e mostrare sotto i riflettori un accenno di lato A di Elodie che sembrava nuda ma non lo era. Abbiamo allegato all’articolo una foto della cantante di Bagno a Mezzanotte che mostra tutta la sua bellezza con il micro top che le esalta le forme.

Intanto Elodie è reduce dalla straordinaria partecipazione come attrice nel film Ti mangio il cuore di Pippo Mezzapesa. Si tratta di una pellicola di spessore che esce al cinema il 22 settembre e che può vantare la partecipazione al Concorso in Orizzonti alla 79esima edizione della Mostra del Cinema di Venezia. La cantante è apparsa in un video molto sensuale e guardinga con indosso un abito nero come se fosse in lutto e è pronta a stupire con un’interpretazione diversa rispetto al background artistico a cui siamo abituati da Amici fino a Tribale.

Elodie Battiti Live Trani micro top

Mariaclaudia Catalano

Giornalista pubblicista, inviata d’assalto classe ‘89, una vita in radio e al tg, content editor per vocazione. Convertita alla SEO non posso più farne a meno