Skip to main content

Gianna Nannini compie 70 anni: cifra tonda, quindi, per una delle artiste maggiormente conosciute ed apprezzate non solo sul panorama italiano ma anche su quello internazionale. Da sempre controcorrente, sfidando luoghi comuni e canoni, ha fissato i canoni del rock femminile in Italia conciliando, però, questo genere con una vena melodica che l’hanno resa celebre in ogni angolo del mondo. In 50 anni di carriera tantissimi i successi che ha sfornato l’artista, noi ne abbiamo scelti sei per omaggiarla. Da America a Fotoromanza e Bello e Impossibile, senza dimenticare “Un’estate italiana”, Meravigliosa Creatura e Sei nell’anima.

Potrebbe interessarti anche: Vasco Rossi scaletta tour 2024: le canzoni della social setlist

Le 6 canzoni più iconiche di Gianna Nannini

Impossibile non partire da America, brano del 1979 scritto dalla Nannini con Mauro Paoluzzi, 74 anni, fu il primo successo della cantautrice. America gli permise di arrivare fino alla terza piazza dei singoli più venduti. Altro grande successo fu Fotoromanza, brano del 1984, brano che permise alla cantautrice di trionfare in quell’edizione del Festivalbar. Divenne uno dei singoli più venduti in quell’anno e spopolò anche in Svizzera, raggiungendo il quarto posto. “Questo amore è una camera a gas”, l’incipit del ritornello è forse la frase più famosa del brano che ironizza sui cliché delle storie sentimentali e dei fotoromanzi. Nella melodia si riscontrano tracce di elettronica ed hard rock. Nel 1986 esce un altro grande successo, “Bello e impossibile“: genere rock per il brano che ha conquistato una certificazione d’oro, scritto dalla Nannini e da Fabio Pianigiani, in classifica per oltre sei mesi. Piccolo retroscena sull’ispiratore della canzone: pare potesse trattarsi di Angelo Rottoli, ex pugile scomparso a causa del Covid 19. Il 1990 è l’anno del mondiale in Italia e la canzone ufficiale scelta per la rassegna è “Un’estate italiana“, conosciuta anche come “Notti magiche” e pubblicata nel 1989. Una sorta di inno per l’Italia calcistica ancora oggi, ne ’90 fu il singolo più venduto. Prodotto da Caterina Caselli, 78 anni, due certificazioni di platino in Italia, tre in Germania e quattro in Svezia. E siamo sicuri, con l’Europeo 2024 che prenderà il via oggi, di sentirla nuovamente soprattutto se l’Italia di Spalletti dovesse conquistare la vittoria, come accaduto nel 2021. Genere pop rock anche per Meravigliosa Creatura, brano del 1995: con questa canzone raggiunge, 17 anni dopo l’ultima volta, la prima posizione in classifica. Due i dischi di platino conquistati. Sei nell’anima è un brano del 2006, scritto da Gino Pacifico, 60 anni, con Gianna Nannini ed è ancora oggi uno dei maggiori successi della cantante toscana. Brano pop rock che ha conquistato due certificazioni di platino ed è rimasto in testa alle classifiche per quattro settimane, “Sei nell’anima” ha anche una versione inglese.

Giancarlo Spinazzola

Giornalista professionista classe '87, diverse le esperienze maturate soprattutto in ambito sportivo. Inviato per il calciomercato e le Universiadi ma anche per eventi di politica interna ed esteri, dal vertice bilaterale Italia-Francia alle elezioni. Ex direttore di Road2Sport e F1world, sono redattore per varie testate web e collaboro nella redazione sportiva della tv regionale campana Canale 21