Luigi Proietti detto Gigi: curiosità e retroscena sul documentario

- Advertisement -

Luigi Proietti detto Gigi è un documentario realizzato in onore del celebre attore italiano recentemente scomparso. Scopriamo qualcosa di più su quest’opera.

Sono ormai passati quasi due anni dalla morte di Gigi Proietti, straordinario attore scomparso il 2 novembre 2020, nel giorno de suo 80° compleanno. Ecco allora arrivare sui nostri schermi un interessante film-tributo sulla sua figura, raccontata da chi ebbe modo di conoscerlo fin dagli inizi della sua carriera: Luigi Proietti detto Gigi.

Luigi Proietti detto Gigi: qualche curiosità sul film

Il documentario andrà in onda su Rai 3 il 15 aprile alle 21.20, mostrando al pubblico molto materiale inedito sulla vita e la carriera di Gigi Proietti. L’opera è stata realizzata da Italian International Film, Alea Film con Rai Cinema in associazione con Politeama e in collaborazione con Lexus.

La regia è stata invece affidata ad Edoardo Leo, attore comico romano di 49 anni, celebre per film come Smetto quando voglio e Non ci resta che il crimine. Leo, che ha già diretto alcuni film, è però alla prima esperienza con un documentario, di cui è anche voce narrante.

L’idea iniziale del regista era di concentrarsi sullo spettacolo che più lo ha reso celebre negli anni, A me gli occhi, please, ma successivamente e col consenso della famiglia di Proietti il film si è evoluto in un’opera biografica vera e propria, che è appunto Luigi Proietti detto Gigi.

Nel corso del documentario si alternano interviste a colleghi, amici e parenti di Gigi Proietti, come Renzo Arbore, Lello Arzilli, Paola Cortellesi, Fiorello, Alessandro Fioroni, Alessandro Gassmann, Marco Giallini, Loretta Goggi, Tommaso Le Pera, Nicola Piovani, Anna Maria Proietti, Carlotta Proietti, Susanna Proietti e Mario Vicari.

Il film contiene molto materiale inedito, a partire dall’ultima intervista realizzata da Gigi Proietti, alcune rivelazioni fatte dai suoi famigliari e aneddoti divertenti sulla sua carriera, non solo al cinema ma anche nel doppiaggio e in televisione.

Siamo su Google News: tutte le news sullo spettacolo CLICCA QUI