Chi sono le vere ragazze di Wall Street: che fine hanno fatto oggi FOTO

- Advertisement -

Le ragazze di Wall Street è un film del 2019 diretto da Lorena Scafaria con Jennifer Lopez, tratto da una storia vera: ma chi sono le vere protagoniste?

Un gruppo di spogliarelliste reagisce alla crisi economica del 2008 truffando e spolpando ricchi broker di Wall Street: è la trama del film del 2019 di Lorena Scafaria, ma è anche una storia vera, raccontata per la prima volta da un articolo di Jessica Pressler pubblicato nel 2015 sul magazine New York.

Ma a questo punto viene spontaneo chiedersi: chi sono veramente le ragazze di Wall Street raccontate nel film? Ecco cosa sappiamo su di loro.

Chi sono le ragazze di Wall Street? Ecco le vere protagoniste

Partiamo dal personaggio principale, Destiny, interpretata nel film da Constance Wu: nella realtà, il suo nome è Roselyn Keo, detta Rosie. È una donna statunitense di origine asiatica che lavorava come cameriera in un diner prima di diventare spogliarrelista nel 2008, quando aveva 24 anni, e conoscere così Samantha Barbash. L’esperienza raccontata nel film le ha permesso però di diventare abbastanza famosa: oggi ha aperto un sito, compare di frequente in tv ed è divenuta un personaggio pubblico negli Stati Uniti.

Dichiaratasi colpevole dei crimini imputati, ha evitato il carcere e ha così potuto cominciare una nuova vita. Oggi vive nel New Jersey assieme al compagno e alla figlia, ha partecipato alla promozione del film e ha pubblicato anche un libro in cui racconta i fatti in prima persona, The Sophisticated Hustler.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Roselyn Keo (@roselynkeo)

Il personaggio di Ramona Vega, che nel film ha il volto di Jennifer Lopez, è ispirato a quello appunto di Samantha Barbash, nota anche con il nome d’arte di Samantha Foxx. Madre single, all’epoca dei fatti era una delle hostess (un’accompagnatrice) più nota e richiesta di Nw York, anche se dice di non aver mai fatto la spogliarellista (e per questo ha minacciato di querela gli autori del film.

Ha evitato il carcere dichiarandosi però colpevole e patteggiando. Oggi ha 49 anni e gestisce una spa, e nel 2020 ha pubblicato un libro, Underscore, in cui racconta la sua versione sui fatti narrati nel film Le ragazze di Wall Street.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Samantha Barbash 🐐 (@iam_missfoxita)

Arriviamo quindi a Karina Pascucci, il personaggio che nel film è chiamato Annabelle e interpretato da Lili Reinhart, la più giovane delle quattro protagoniste. All’epoca dei fatti aveva poco più di 20 anni, ed era una delle ragazze usate come esca per attirare i clienti, essendo giovane e bella.

Alla fine, è stata condannata a 16 settimane di prigione, ma successivamente si è rifatta una vita. Di lei, oggi, si sa molto poco, ma nel 2019 partecipò alla premiere del film assieme a Rosie Keo. Al momento, dovrebbe avere 35 anni.

le ragazze di wall street
Karina Pascucci

L’ultima delle quattro spogliarelliste al centro delle vicende del film Le ragazze di Wall Street è quello di Mercedes, interpretata da Keke Palmer: nella realtà si tratta di Marcy Rosen, che nella banda aveva un ruolo simile a quello di Karina Pascucci, di cui ha condiviso la medesima condanna. Dopo il rilascio, non ha più fatto sapere nulla di sé, dedicandosi a una vita più tranquilla.

le ragazze di wall street
Marcy Rosen