Kenneth Mitchell la moglie è una diva di Hollywood: con lei due figli

Claudio Cafarelli
26/02/2024

Kenneth Mitchell la moglie è una diva di Hollywood: con lei due figli

Kenneth Mitchell è morto a 49 anni a causa delle complicanze di una grave malattia, la SLA

La tragica morte di Kenneth Mitchell continua a fare eco il tutto il mondo, con il conseguente dolore della sua famiglia. Era una star, anche sua moglie Susan May Pratt è una nota attrice e i loro due splendidi figli Kallum Porter e Lilah Ruby oggi hanno 12 e 17 anni. La causa della morte dell’attore che in Captain Marvel era Joseph Danvers è una grave malattia: la Sla. La diagnosi è arrivata nel 2018, l’anno dopo il volto di Star Trek la serie era purtroppo già in sedia a rotelle e si è spento 4 anni dopo. Accanto a lui sempre sua moglie con cui ha condiviso la passione per la recitazione e soprattutto l’amore per i suoi figli. La compagna di vita di Kenneth Mitchell è una collega attrice, Susan May Pratt. Nata l’8 febbraio 1974, ha 50 anni di età e ha fatto parte del cast di alcuni film di successo come 10 cose che odio di te, The Gift e Il ritmo del successo. Anche in tv ha partecipato a numerosi telefilm come guest star, tra questi si ricordano Streghe e CSI. In realtà Susan May Pratt non è solo un’attrice rispettata e di successo di Hollywood, infatti oltre a coltivare la passione della recitazione si è dedicata ad altro. La moglie di Kenneth Mitchell è laureata in economia dal 2015 e di lavoro è terapista occupazionale grazie ad un master frequentato presso l’Università della California del Sud. La sua professione si basa sulle capacità di aiutare le persone affette da disabilità o problemi psichici a vivere meglio e a gestire in maniera più equilibrata e concreta la propria esistenza. Kenneth Mitchell e Susan May Pratt si sono conosciuti sul set di un film e il loro matrimonio è avvenuto il 7 maggio 2006. Un anno dopo è nata la loro prima figlia, Lilah Ruby, mentre nel 2012 è nato il figlio Kallum Porter. Dopo la notizia della malattia di Kenneth Mitchell, l’attore ha sempre elogiato la moglie per la forza avuta e ricevuta e per l’aiuto fondamentale durante il percorso che ha affrontato, sia fisico che psicologico. Susan è stata sempre un pilastro incrollabile e supporto totale per il marito e per i loro due figli.

Il messaggio di Kenneth Mitchell alla sua famiglia prima di morire

Kenneth Mitchell e Susan May Pratt
Kenneth Mitchell e la moglie Susan May Pratt

Kenneth Mitchell aveva scelto di scrivere un messaggio ai suoi cari, moglie, figli, genitori e fratelli prima di morire. L’attore che ha recitato in Star Trek Discovery desiderava essere sepolto sotto le radici di un albero, “in modo da assorbire tutta la mia materia, la mia energia, il mio amore, le mie risate, le mie lacrime e voglio raggiungere i rami e toccare il cielo notturno”. Quando morirò, quando lascerò questa vita, voglio diventare un albero, un Ginko, un pino bianco, una Jacaranda, un limone, un cedro, una quercia, un mirto o un acero”, ha scritto. Il desiderio di Kenneth Mitchell era quello di “scintillare con le stelle e quando la terra gira, voglio sentire il sole sul viso delle mie foglie”.

Copyright Image: ABContents