Ennio Morricone perché ha vinto un solo Oscar: raccontò il suo rimpianto

Valerio Rossari
20/03/2024

Ennio Morricone perché ha vinto un solo Oscar: raccontò il suo rimpianto
Fonte: Image Photo Agency

Ennio Morricone ha vinto un solo Premio Oscar, nonostante una lunga carriera piena di incredibili successi: perché questa dimenticanza clamorosa?

Più o meno tutte le persone che lavorano nel cinema ai massimi livelli sognano, prima o poi di arrivare a vincere almeno un Premio Oscar, ma non tutti ci riescono. Nonostante tutto il suo grande prestigio, il premio assegnato annualmente dall’Academy in varie categorie non è realmente rappresentativo del valore della carriera di un regista, di un interprete o di qualsiasi altro professionista del settore. Basti pensare che non hanno mai vinto un Oscar nemmeno Harrison Ford, Glenn Close, Stanley Kubrick e Alfred Hitchcock. Non deve quindi stupire troppo se Ennio Morricone, uno dei più famosi e amati compositori di colonne sonore di tutti i tempi, abbia vinto una sola statuetta nella sua lunga carriera. In realtà, se vogliamo essere davvero precisi, ne ha vinti due, ma il primo, ricevuto nel 2007, era un Oscar onorario, quindi non per un film specifico. Solo nel 2016, a ben 88, Ennio Morricone è riuscito a ricevere un Academy Award vero e proprio, venendo premiato per la colonna sonora di The Hateful Eight di Quentin Tarantino. Un solo Oscar dopo ben cinque nomination non andate a buon fine. La prima fu nel 1979 per I giorni del cielo di Terence Malick, poi nel 1987 per Mission di Roland Joffè, l’anno dopo per The Untouchables – Gli intoccabili di Brian De Palma. Di nuovo, nel 1992 per Bugsy di Warren Beatty, quindi nel 2001 per Malèna di Giuseppe Tornatore. E nel mentre aveva realizzato altri capolavori assoluti, come le soundtrack dei film di Sergio Leone e di altre pellicole iconiche.

LEGGI ANCHE: Ennio Morricone: le 10 colonne sonore più famose

Oscar Ennio Morricone e l’unico rimpianto

La lunga attesa per l’Oscar a Ennio Morricone ha generato negli anni non poche polemiche verso l’Academy, nel mondo cinematografico. Il musicista italiano ha spesso ricordato come fu per lui un grande dispiacere non aver vinto la statuetta per la colonna sonora di Mission, che ha sempre ritenuto uno dei suoi lavori migliori. Ma le controversie attorno al mancato premio al compositore romano non sono mai mancate, e una delle più clamorose riguarda C’era una volta in America, film del 1984 diretto da Sergio Leone. Morricone ricevette un BAFTA per questo lavoro, e fu candidato al Golden Globe, ma venne ignorato dagli Oscar per un caso camoroso: il distributore americano della pellicola, infatti, non presentò i documenti corretti all’Academy per ottenere la candidatura, e il film fu completamente assente alla cerimonia del 1985.

Copyright Image: ABContents