SHARE

sanchez

Arsenal-Stoke finisce con la vittoria dei Gunners per 3-0 in un pomeriggio quasi pefetto per la banda di Wenger. Le reti di Koscileny e Sanchez (doppietta) ed il ritorno in campo di Ozil, fermato per 3 mesi da un infortunio al ginocchio, caratterizzano una partita dominanta sin dall’inizio dai londinesi. Unica nota negativa l’infortunio di Debuchy, fuori dopo un quarto d’ora per una sospetta lussazione alla spalla. Stoke City non pervenuto oggi all’Emirates.

DOPPIO VANTAGGIO GUNNERS Partono fortissimo i Gunners nella sfida dell’Emirates contro lo Stoke. Nei primi 5 minuti Begovich deve compiere gli straordinari per impedire prima a Sanchez, al 2′, e poi a Rosicky, al 5′, di portare in vantaggio la squadra di Wenger. Sull’angolo che scaturisce dalla seconda grande parata del portiere bosniaco i Potters però capitolano, merito dell’incornata di Koscielny, tutto solo a centro area e ottimamente servito dal cross di Sanchez dalla sinistra.
Segnato il vantaggio l’Arsenal continua a spingere soprattutto sulle corsie, dove l’estro e la corsa di Sanchez e Oxlade- Chamberlain mettono spesso in difficoltà la retroguardia ospite. Lo Stoke è invece tutto nelle giocate di Bojan Krkic, bravo a destreggiarsi tra le maglie rosse della difesa dei Gunners ma poco assistito dai compagni di reparto, Crouch e Arnautovic su tutti.
I Gunners di fatto dominano il primo tempo e se al 20′ solo un’altra straordinaria risposta di Begovich impedisce a Giroud di trovare il raddoppio, al 33′ anche il portiere bosniaco si deve arrendere sull’azione personale di Sanchez. Il Niño Maravilla combina con Rosicky sulla corsia di sinistra, entra in area e, dopo una serie di finte ubriacanti che stordiscono Showcross, chiude sul primo palo una rasoiata che porta i suoi avanti per 2-0.
L’unica brutta notizia in casa Arsenal, in un primo tempo gestito alla perfezione, arriva dall‘infortunio di Debuchy, obbligato a lasciare il campo dopo 13 minuti di gioco per una sospetta lussazione della spalla destra.

SI RIVEDE OZIL DOPO TRE MESI Huges ad inizio ripresa prova a cambiare qualcosa togliendo Nzonzi ed un Pieters in forte difficoltà sulle corse di Chamberlain a favore di Sidwell e Muniesa. La musica però è sempre quella del primo tempo. Al 49′ lo stesso Chamberlain si guadagna una punizione dal limite; sul pallone si posiziona Sanchez che calcia sotto la barriera soprendendo Begovich, che nella circostanza macchia la brillante prestazione offerta nei primi 45 minuti di gioco, e firmando la rete del 3-0 Gunners.
Lo Stoke, demoralizzato e senza grandi idee, prova in qualche circostanza a riportarsi dalle parti di Ospina, ormai diventato titolare ai danni di Szczesny, ma il portiere colombiano non corre mai veri e propri pericoli. L’Arsenal, invece, gioca sul velluto e solo per la spasmodica ricerca di qualche ricamo di troppo impedisce ai Gunners di aumentare il passivo ai danni dello Stoke.
La festa dell’Arsenal è definitivamente compiuta quando, al 73′, Wenger concede una ventina di minuti a Mesut Ozil, lontano dai campi di gioco da ottobre per un problema al collaterale del ginocchio; il pubblico dell’Emirates saluta il ritorno dall’infortunio del tedesco con un boato e neanche l’incredibile errore sotto porta di Walcott al 79′ spegne l’entusiasmo per la gioranta perfetta dell’Arsenal.

PAGELLE, TABELLINI E VIDEO DEI GOAL

Arsenal (4-2-3-1) Ospina 6; Debuchy s.v. (13′ Bellerin 6), Mertesacker 6.5, Koscielny 6.5, Monreal 6; Coquelin 6.5, Rosicky 6.5; Oxlade-Chamberlain 6.5 (68′ Walcott 5.5), Cazorla 6.5, Sanchez 7.5; Giroud 6 (73′ Ozil 6)

Stoke City (4-2-3-1) Begovic 6; Cameron 6, Wollscheid 5.5, Shawcross 5.5, Pieters 5 (46′ Muniesa 5.5); Nzonzi 5.5 (46′ Sidwell 6), Whelan 5.5; Arnautovic 5, Bojan 6 (73′ Ireland 6), Walters 5; Crouch 5.

Reti: 6′ Koscielny (A); 33′, 49′ Sanchez (A).

Ammoniti: Wollscheid (S), Cameron (S), Crouch (S)

IL MIGLIORE IN CAMPO: Alexis SANCHEZ, voto 7.5- Oltre ad essere il riferimento offensivo più talentuoso nella rosa di Wenger, il Niño Maravilla segna anche come una vera punta, nonostante non si risparmi in fase di costruzione con le ripartenze a tutta velocità che lo resero famoso in quel di Udine. Oggi due reti ed un assist, nell’ennesimo week- end perfetto passato nel nord di Londra.

I video dei goal

La rete dell’1-o Gunners di Laurent Koscielny

https://vine.co/v/ODai62MKrvJ

Il raddoppio dell’Arsenal firmato da Sanchez dopo una pregevole azione personale

https://vine.co/v/ODaHXrejPdA

Il 3-0 Gunners, ancora con Sanchez su punizione

https://vine.co/v/ODaQ3HitqVE