SHARE

gabriele paonessa

Giocare a calcio è il sogno di ogni bambino, ma a volte capita che, sul più bello, tutto svanisce. Questa è la storia di Gabriele Paonessa che, seppur giovanissimo, ha già appeso le scarpette al chiodo per dedicarsi ad altro.

STORIA – Gabriele Paonessa è nato a Bologna il 18 aprile 1987. Cresciuto calcisticamente nelle giovanili del club felsineo, il bolognese colleziona due presenze in serie B. Nel 2006 passa in prestito al Vicenza dove il giovane talento italiano mette in mostra tutto il suo repertorio segnando anche quattro reti in 26 partite. Il gol più importante lo timbra contro la Juventus nei minuti finali della partita diventando uno degli idoli della tifoseria biancorossa. Pierluigi Casiraghi, all’epoca ct dell’Under 21, attratto dalle sue qualità, lo fa debuttare giovanissimo contro il Lussemburgo: alla prima presenza Paonessa fa gol. Nella stagione 2007-2008 il Bologna lo cede nuovamente in prestito con diritto di riscatto per la comproprietà all’Avellino: in Campania il bolognese trova molto spazio giocando ben 30 partite e mettendo a segno tre reti. Quando sembrava tutto in discesa, il giovane bolognese si fa male al ginocchio ed è costretto a stare fuori per tutta la stagione. Torna a Vicenza nella stagione 2009-2010, ma trova poco spazio a causa di numerosi infortuni. In cinque anni girovaga per l’Italia cambiando spesso squadra senza più trovare, però, la giusta dimensione: Cesena, Gubbio, Como, Perugia, Crotone e, infine, Parma.  Il suo rimpianto più grande? Quello di non essere andato in Inghilterra a 16 anni, quando Arsenal e Manchester United erano sulle sue tracce. 

NUOVA VITA – Scarpette al chiodo e nuova vita. Da pochi giorni l’ex talento del calcio italiano è diventato collaboratore tecnico del Granamica, ecco il comunicato ufficiale del club: “E’ stato raggiunto negli ultimi giorni l’accordo fra Granamica e Gabriele Paonessa, che sarà il collaboratore tecnico della società in supporto agli istruttori del Settore Giovanile; Gabriele Paonessa prodotto del vivaio del Bologna Fc, vanta presente in tutte le nazionali giovanili dall’under 16 fino a far parte della rosa dell’Under 21 dal 2006 al 2008, come giocatore ha militato nel Bologna Fc, Vicenza, Cesena, Gubbio, Como, Perugia, Crotone; attualmente è svincolato dopo aver passato l’ultima stagione nel Parma. Per Granamica è un’ulteriore passo in avanti per aumentare la qualità del proprio settore giovanile e continuare a far crescere giovani con competenze adeguate; la dirigenza di Granamica dà il benvenuto a Gabriele e gli augura un buon lavoro. Asd Granamica”.

Il gol di Paonessa contro la Juventus