Ana Mena a Sanremo 2022: perché una spagnola canta al Festival

- Advertisement -

Ana Mena è una dei Big del Festival di Sanremo 2022. Quando Amadeus ha annunciato la sua partecipazione, con il brano Duecentomila ore, il web si è diviso tra fan adoranti e critici. Il conduttore ha però già risposto ai leoni da tastiera.

Ana Mena è la prima straniera a mettere piede sul palco dell’Ariston come cantante in gara? Niente affatto. Purtroppo in molti hanno la memoria corta e sono rapidi nel far partire inutili polemiche.

Amadeus difende Ana Mena

Amadeus ha ormai un po’ d’esperienza in fatto di Festival di Sanremo. Sa bene come ogni mossa finisca sotto i riflettori, analizzata migliaia di volte. Ha fatto bene, dunque, a far sentire la propria voce e non restare in silenzio dinanzi alle polemiche per la partecipazione di Ana Mena al Festival come uno dei Big in gara.

In tanti hanno provato a entrare a far parte del Festival di Sanremo 2022. Amadeus ha spiegato come gli esclusi siano stati ben 321. Tra di loro c’era anche Francesco Monte, che sta provando a imporsi nel mondo della musica. Ha avuto modo di lamentarsi delle scelte fatte, lanciando una chiara frecciatina ad Ana Mena: “Non era il Festival della canzone italiana e, si presuppone, dei cantanti italiani. – ha scritto sui social – Signora Rai, con tutti gli artisti italiani che ci sono, che ci provano, si impegnano e faticano, lo trovo poco rispettoso e fuori regolamento”.

Amadeus ha detto la sua, perentoriamente, durante la finale di Sanremo Giovani: “Non è il primo caso. In passato Luis Miguel, nel 1985, Lola Ponce ha vinto nel 2008. Siamo felici che una cantante spagnola di successo ci omaggi con una canzone italiana”.

Ana Mena, straniera a Sanremo

Come ha ricordato Amadeus, non mancano di certo i precedenti di cantanti stranieri che hanno preso parte al Festival di Sanremo come concorrenti e non come ospiti. Ana Mena, sotto quest’aspetto, non rappresenta alcuna eccezione al regolamento.

Il Festival di Sanremo è diventato internazionale negli anni Sessanta, circa. Tantissimi cantanti stranieri hanno deciso di mettersi alla prova, tentando di partecipare alla principale kermesse musicale nostrana. Nel 1965 fecero la loro prima apparizione dei cantanti non italiani, come Ben E. King, Los Hermanos Rigual, Franie Avalon e Frankie Laine, così come tanti altri.

Volgendo lo sguardo ai grandi del panorama mondiale, nel 1967 ci fu Chef, mentre due anni dopo Stevie Wonder. Negli anni ’80 vi furono delle collaborazioni tra artisti italiani e stranieri, come nel caso di Zucchero e Luis Miguel. Negli anni Duemila, infine, spazio a Las Ketchup, Peter Cincotti, Lola Ponce e, ora, Ana Mena.

Siamo su Google News: tutte le news sullo spettacolo CLICCA QUI