Ciao Ciao La Rappresentante di Lista testo e significato Sanremo 2022

- Advertisement -

La Rappresentante di Lista torna anche quest’anno al Festival di Sanremo: scopriamo il testo del loro brano, Ciao ciao.

Il duo formato da Veronica Lucchesi e Dario Mangiaracina torna al Festival di Sanremo dopo l’esperienza dello scorso anno. L’obiettivo de La Rappresentante di Lista è quello di migliorare l’undicesimo posto dello scorso anno. “Ciao ciao” punta a mostrare un altro lato della personalità del gruppo. La canzone tratta la fine del mondo e ha un ritmo solare. L’obiettivo del duo è arrivare con la musica senza compromessi, né imporre i propri temi: “Ma è chiaro per cosa ci battiamo: chi ci ama, ci segua”. Ciao ciao saprà fare meglio di Amare? Scopriamo il testo della canzone.

La Rappresentante di Lista il testo di Ciao ciao

Come stai bambina?
Dove vai stasera?
Che paura intorno…
È la fine del mondo.
Sopra la rovina sono una regina,
Mammamma…
Ma non so cosa salvare.
Sono a pezzi, già mi manchi
Occhi dolci, cuori infranti.
Che spavento,
Come il vento,
Questa terra sparirà.
Nel silenzio della crisi generale
Ti saluto con amore
Con le mani, con le mani, con le mani
Ciao ciao
Con i piedi, con i piedi, con i piedi
Ciao ciao
E con la testa, con il petto, con il cuore
Ciao ciao
E con le gambe, con il culo, coi miei occhi
Ciao!
Questa è l’ora della fine,
Romperemo tutte le vetrine.
Tocca a noi, non lo senti, come un’onda arriverà.
Me lo sento esploderà, esploderà!
La fine del mondo è una giostra perfetta.
Mi scoppia nel cuore la voglia di festa.
La fine del mondo, che dolce disdetta.
Mi vien da star male, mi scoppia la testa!
Con le mani, con le mani, con le mani
Ciao ciao
E con i piedi, con i piedi, con i piedi
Ciao ciao
E con le gambe, con il culo, coi miei occhi
Ciao ciao
E con la testa, con il petto, con il cuore
Buonanotte, bonne nuit
E bonne nuit e ciao ciao.
Buonanotte, è la fine, ti saluto,
Ciao ciao
Buonanotte, bonne nuit
E bonne nuit e ciao ciao
Ciao ciao
Ciao ciao
Mentre mangio cioccolata in un locale,
Mi travolge una vertigine sociale.
Mentre leggo uno stupido giornale,
In città è scoppiata la guerra mondiale.
E con le mani, con le mani, con le mani
Ciao ciao
E con i piedi, con i piedi, con i piedi
Ciao ciao
Con le mani, con le mani, con le mani
Ciao ciao
Con i piedi, con i piedi, con i piedi
Ciao ciao
E con la testa, con il petto, con il cuore
Ciao ciao
E con le gambe, con il culo, coi miei occhi
Ciao

Siamo su Google News: tutte le news sullo spettacolo CLICCA QUI