Maccio Capatonda, a chi è ispirato Padre Maronno e chi è nella realtà

Danilo Budite
26/02/2022

Maccio Capatonda, a chi è ispirato Padre Maronno e chi è nella realtà

Padre Maronno è uno dei personaggi più famosi e iconici di Maccio Capatonda: scopriamo a chi si è ispirato il comico per realizzarlo.

Protagonista in questi giorni nella seconda stagione di Lol, Maccio Capatonda ha alle spalle una carriera che lo ha reso uno dei comici più amati della scena italiana. Gran parte del successo di Maccio si deve ai personaggi cui ha dato vita, tra cui spicca sicuramente Padre Maronno, personaggio accennato anche in una puntata di Lol. Scopriamo dunque com’è nato il personaggio e a chi s’ispira.

Maccio Capatonda: il personaggio di Padre Maronno

Come tutti gli altri personaggi, Padre Maronno è nato dalla mente di Maccio Capatonda ed è un’evidente parodia delle figure religiose mistificate. Padre Maronno è infatti “colui a cui appiopparono la santità”, un sottotitolo che incarna alla perfezione le intenzioni del comico. Il personaggio del frate non s’ispira ad alcuna figura precisa, ma piuttosto a quella classe di santoni divinizzati che spesso pervadono le pagine della cronaca.

Su YouTube si trovano diversi video con protagonista Maccio Capatonda nei panni di Padre Maronno, alcuni diventati molto famosi. Il frate è però solo uno dei tantissimi personaggi cui il comico ha dato vita nel corso degli anni, tra i più famosi troviamo senza dubbio Mariottide, forse il personaggio per eccellenza di Maccio Capatonda, un’esilarante parodia dei cantautori neomelodici. Tra gli altri abbiamo poi Alfonso, ingenuo protagonista della soap opera Intralci, il Dottor Medici, protagonista della webserie Drammi Medicali e il commentatore di Unreal TV, voce di assurdi e inesistenti drammi inventati dal comico.

Un roster di personaggi incredibili quello a disposizione di Maccio Capatonda, che negli anni ha dato vita a tantissimi volti che sono entrati con forza nell’immaginario collettivo italiano.

Siamo su Google News: tutte le news sullo spettacolo CLICCA QUI