Matteo Bocelli dimmi significato e testo della canzone con Mahmood

- Advertisement -

Scopriamo il significato e il testo di Dimmi, canzone pubblicata da Matteo Bocelli, figlio di Andrea, insieme a Mahmood.

Sulle orme di suo padre, Matteo Bocelli prova a ritagliarsi anche lui un posto importante sulla scena musicale e per farlo si affida a un duetto con uno dei grandi protagonisti della musica di oggi, ovvero Mahmood, fresco vincitore del Festival di Sanremo insieme a Blanco. I due insieme hanno realizzato la canzone Dimmi: scopriamone il significato e il testo.

Dimmi, il significato della canzone di Matteo Bocelli e Mahmood

Dimmi è una ballata d’amore in cui il cantante si rivolge a una donna l’amata, in cui le confida tutto il suo amore ed esprime una connessione molto profonda.

Dimmi, il testo della canzone di Matteo Bocelli e Mahmood

Fuori casa questa sera tu mi gridi dimmi, dimmi, dimmi
Mi conosci sono serio anche se non sembra vero
Perso dentro i tuoi silenzi io ti chiedo dimmi, dimmi, dimmi
Sembra che sono lo stesso, non ho chiesto niente
Come un continente ti isoli da tutto e da tutti
Se rimango fermo qui scrivi un messaggio in qui dici sì

Stanotte ti dirò che non avrò più paura del buio
Nel tuo diluvio sarò un mare che non si muove
Un tetto quando piove, sogno di luglio un sonno perduto senza te
Dimmi, dimmi, dimmi

Camminando senza meta io ti chiedo dimmi, dimmi, dimmi
Anche se sarò distratto domerai il mio vento
Come un continente ti isoli da tutto e da tutti
Se rimango fermo qui scrivi un messaggio in cui dici sì

Stanotte ti dirò che non avrò più paura del buio
Nel tuo diluvio sarò un mare che non si muove
Un tetto quando piove, sogno di luglio
Un sonno perduto senza te

Come la luce di Giove ti guiderò
Fuori dalla tua finestra da un oblò
Con te non mi perderò

Stanotte ti dirò che non avrò più paura del buio
Nel tuo diluvio sarò un mare che non si muove
Un tetto quando piove, sogno di luglio
Un sonno perduto
Senza te

Siamo su Google News: tutte le news sullo spettacolo CLICCA QUI