Mika genitori il dramma che lo ha segnato

Danilo Budite
12/05/2022

Mika genitori il dramma che lo ha segnato

Andiamo a conoscere meglio alcuni dettagli del passato di Mika, in particolare sui suoi genitori e sulla sua infanzia.

Mika è uno dei tre conduttori dell’edizione 2022 dell’Eurovision. Insieme a Laura Pausini e Alessandro Cattelan, il cantante nato in Libano è uno dei volti di questa edizione, nonché uno degli artisti più amati in tutto il mondo. Mika ha una carriera brillante, ma ha alle spalle anche un passato difficile, segnato da un dramma che ha reso complessi i rapporti con i suoi genitori. Andiamo a scoprire di cosa si tratta.

Mika: i genitori e il dramma

L’uomo ha raccontato i dettagli della sua infanzia in un’intervista a Vanity Fair tempo fa. Il cantante ha iniziato a staccarsi dal padre quando aveva 7 anni: l’uomo, che era un consulente finanziario, era stato preso in ostaggio in Kuwait ed ha potuto fare ritorno a casa solo sette mesi dopo, ma era completamente stravolto. Mika ha raccontato che il padre dopo quella terribile esperienza era completamente cambiato e i figli non riuscivano più a riconoscerlo. Inoltre, a ciò è seguito anche un tracollo economico, con la famiglia che ha perso la casa e si è dovuta spostare a Londra, dove per due hanno ha vissuto in un bad and breakfast.

Da quel momento sono venuti fuori tutti i problemi del giovane Mika, dalla dislessia al bullismo e le difficoltà a scuola. A salvare Mika è stato poi il canto, strada cui lo aveva indirizzato la madre per provare a dargli un futuro. Una strada che in effetti ha poi portato a un futuro luminosissimo per Mika, ma che, stando a quanto raccontato dalla star, ha contribuito all’allontanamento da suo padre.

Piano piano poi i due sono riusciti a recuperare il rapporto, ma solo dopo anni, dopo che Mika aveva abbracciato la sua nuova vita da superstar e in un certo senso fatto pace col suo passato.