Sheldon Riley Eurovision 2022, chi è il cantante dell’Australia: origini orientali

- Advertisement -

Scopriamo chi è Sheldon Riley, il cantante di origine asiatica che rappresenta l’Australia all’Eurovision 2022.

Si entra nel vivo dell’Eurovision Song Contest 2022, di scena in questi giorni a Torino, e approfondiamo così la conoscenza dei tanti artisti in gara: oggi tocca a un ospite “straniero” che arriva da fuori del Vecchio Continente, l’australiano Sheldon Riley.

Chi è Sheldon Riley

Nato a Sysney il 14 marzo 1999, all’anagrafe fa in realtà Sheldon Hernandez, ma ha scelto di cambiare nome e assumerne uno più angolofono. Le sue origini, però, non sono latine, nonostante il cognome, ma bensì filippine da parte di padre (nelle Filippine, ex-colonia spagnola, i nomi latini sono molto diffusi), mentre la madre è australiana.

Sheldon Riley concorre all’Eurovision 2022 con il brano Not the Same, il quinto singolo della sua carriera iniziata nel 2018 e quello con cui ha vinto le selezioni australiane per il contest europeo: in entrambe le votazioni, giuria e pubblico, l’artista si è piazzato al secondo posto, ma il totale dei punti gli ha permesso di prevalere sugli altri cantanti in gara.

Tuttavia, il pubblico australiano lo conosce soprattutto per aver preso parte alla settima edizione di The Voice Australia, arrivando in terza posizione. Precedentemente aveva concorso alla versione locale di X Factor, dove ebbe Iggy Azalea come coach. Sheldon Riley ha fatto coming out come gay e ha rivelato anche di essere affetto da autismo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da SHELDON RILEY (@sheldonriley)