Vendita biglietti concerto Bruce Springsteen: come si comprano

- Advertisement -

Scopriamo tutto sulle modalità di vendita dei biglietti per gli attesissimi concerti di Bruce Springsteen in Italia nel 2023.

L’annuncio ha mandato letteralmente in fibrillazione i fan. Bruce Springsteen tornerà in Italia nel 2023, per tre attesissime date insieme alla sua fedelissima E Street Band. Manca praticamente un anno all’arrivo di Springsteen in Italia, ma la caccia al biglietto è già al suo massimo. La prima data sarà quella di giovedì 18 maggio 2023 al Parco Urbano Giorgio Bassani di Firenze, poi domenica 21 maggio 2023 Bruce Springsteen sarà di scena al Circo Massimo di Roma. Infine, martedì 25 luglio 2023 ci sarà l’ultimissimo concerto italiano dell’artista, all’interno dell’Autodromo Nazionale di Monza. Tre attesissimi concerti: scopriamo come si comprano i biglietti.

Bruce Springsteen: come comprare i biglietti per i concerti

È già partita la caccia ai biglietti per i concerti di Ferrara e Roma: la vendita ha preso il via giovedì 26 maggio alle ore 10:00. Bisogna invece aspettare per quello di Monza, per cui la vendita inizierà martedì 31 maggio, ancora alle ore 10:00.  I tagliandi sono acquistabili tramite i siti di TicketOne, Vivaticket Italia e Ticketmaster Italia, ogni utente potrà acquistare un massimo di quattro biglietti per transazione. La vendita generale sarà anticipata da una fase di prevendita, dedicata a chi ha richiesto un voucher per uno spettacolo Barley Arts che è stato rinviato a causa della pandemia e non ne ha ancora usufruito a pieno. Per loro dunque è dedicata la fase di prevendita per acquistare biglietti nominali per i tre concerti italiani di Springsteen, per tutti gli altri ci sarà la vendita libera.

I biglietti hanno dei prezzi vari, a Ferrara e Monza vanno dagli 85 euro ai 130 euro, a seconda della distanza dal palco, mentre a Roma il prezzo minimo è di 100 euro, quello massimo rimane di 130 euro come nelle altre date. Come al solito, si creerà anche tutto un circuito di rivendita alternativa di biglietti, come sempre da evitare per premiare solo i canali di vendita tradizionali.