Dua Lipa in concerto a Bologna: scaletta

- Advertisement -

Dopo le due date di Milano, Dua Lipa termina il suo capitolo italiano del tour con il concerto di Bologna previsto per sabato 28 maggio: scopriamo la scaletta.

Arriva il terzo e ultimo concerto in Italia di Dua Lipa. La popstar britannica ha infiammato il Forum di Assago con due concerti incredibili, due show di livello altissimo che hanno incantato i fan che sono riusciti ad accaparrarsi un biglietto per assistervi. Ora, Dua Lipa è pronta al suo ultimo concerto italiano, stavolta con un cambio di location, visto che sarà di scena all’Unipol Arena di Bologna. L’attesa dei fan per questo evento è stata spasmodica, subito dopo l’ultimo concerto di Milano, andato in scena giovedì 26 maggio, in molti hanno cercato di incontrare per strada a Bologna la popstar, stanandola nell’hotel dove avrebbe dovuto alloggiare, che secondo molti doveva essere il Grand Hotel Majestic, la meta di solito dei grandi cantanti che arrivano a Bologna, ma Dua Lipa ha scelto un altro misterioso alloggio. Insomma, entusiasmo e trepidazione per la popstar: scopriamo la scaletta del concerto.

Dua Lipa: la scaletta del concerto a Bologna

Come annunciato tempo fa, Dua Lipa viene accompagnata nei suoi concerti italiani dalla giovane artista britannica Griff, chiamata ad aprire gli show della cantante di origine kosovara. In scena poi ci sarà l’ultimo album di Dua Lipa, il Future Nostalgia che dà il titolo al tour, ma non mancheranno anche gli altri grandi successi dell’artista. Le canzoni sono accompagnate da una grande apparecchiatura scenografica e da performance con ballerini e musicisti che contribuiscono ad aumentare il fascino della serata.

Ecco dunque le canzoni che costituiscono la scaletta del concerto di Dua Lipa a Bologna, previsto per sabato 28 maggio all’Unipol Arena:

Physical
New Rules
Love Again
Cool
Pretty Please
Break My Heart
Be the One
IDGAF
The Lobster Attack
We’re Good
Good in Bed
Fever
Boys Will Be Boys
One Kiss
Electricity
Hallucinate
Cold Heart
In Space
Levitating
Future Nostalgia
Don’t Start Now