Nessuno come noi trama cast e come finisce

Nessuno come noi trama cast e come finisce
Nessuno come noi locandina (Google)

Nessuno come noi, il film in prima serata che propone Canale 5: trama della pellicola, il cast che lo compone e come finisce la storia

Metti Alessandro Preziosi, attore teatrale di cinema e fiction tv e Sarah Felberbaum, attrice apprezzata anche di serie in costume nonché famosa per essere la moglie dell’ex calciatore della Roma Daniele De Rossi ed il risultato non può che essere spettacolare e semplicemente imperdibile.

Nessuno come noi è un film di Volfango De Biasi, fedele lungometraggio tratto dal romanzo omonimo di Luca Bianchini. E’ ambientato negli anni ’80, a Torino, e la storia è incentrata su una storia extraconiugale, ma anche su ragazzo adolescente, liceale e novello scrittore che si affaccia al mondo delle amicizie e soprattutto delle delusione d’amore. E’ una Torino classista, ed i protagonisti sfidano ed affrontano anche le barriere sociali ed economiche tipiche di quei tempi.

Alessandro Preziosi, che interpreta il professore universitario Umberto, si innamora di Betty, insegnante di liceo interpretata dalla Felberbaum. A completare il cast, anche Sabrina Martina e Vincenzo Crea che daranno vita insieme a Leonardo Pazzagli ad un triangolo d’amore che prende vita tra i banchi di scuola.

Nessuno come noi come finisce

Una love story che che vede anche un risvolto di delusione; è quello che prova Betty, che dopo aver visto la sua liason con Umberto terminare, è decisa a lasciare Torino alla volta di Milano. Sale in treno, lo stesso convoglio che anche il professore, dopo aver intuito l’importanza della donna per lui, riesce a prendere, quasi per miracolo, dopo una folle corsa a tutta velocità con la sua auto.

Umberto, che raggiunge nello scompartimento la “sua” Betty, le spiega le sue intenzioni; scenderà dal treno alla fermata successiva, per poi raggiungerla successivamente a Milano, solo dopo aver annunciato alla moglie l’intenzione di dirle addio, per iniziare una nuova vita con la sua Betty. Una scena carica di pathos, di emozione, perché Umberto è deciso stavolta: non cede, l’aspetterà fino alla fine.

Una dichiarazione d’amore vera e propria, di quelle che ogni donna vorrebbe sentire, ma Betty resiste; spiega che vuole ripartire da lei stessa, e si dicono addio, seppur momentaneo, ma tra le lacrime.

Analogamente, si snoda la vicenda relativa ai tre ragazzi sopra menzionati; Vincenzo, dopo aver “perso” la sua insegnante trasferitasi a Milano, decide che è arrivato il momento di affrontare Romeo, interpretato da Leonardo Pazzagli. I due tornano amici, dopo che Vincenzo – cui Vincenzo Crea dà il volto – perdona l’amico per aver sedotto Cate, l’amica dei due per la quale il ragazzo ha una cotta praticamente da sempre.

Vincenzo addirittura, però, si fa da parte ed invita Romeo ad andare dalla ragazza. Ed i due, poi, si recheranno da Vincenzo per convincerlo a giocare con loro; e così accade, con i tre che si divertono con le palle di neve che circondano una Torino in pieno inverno.

Il protagonista realizza poi il suo obiettivo; niente ingegneria, secondo il volere del padre, ma cercherà l’amore, con tanto di appunto segnato sul taccuino. E, su di esso, scrive la celebre frase “Nessuno è come noi”, gridatagli da Romeo. Sarà quella il titolo del suo romanzo.

Copyright Image: ABContents