Stefania Sandrelli Gino Paoli storia d’amore e rivelazioni: il racconto

Danilo Budite
02/11/2022

Stefania Sandrelli Gino Paoli storia d’amore e rivelazioni: il racconto

Stefania Sandrelli Gino Paoli: la loro grande storia d’amore, tra rivelazioni, tradimenti e la nascita della figlia Amanda oggi attrice

Una delle storie d’amore più famose e tormentate dello spettacolo italiano è sicuramente quella tra Gino Paoli e Stefania Sandrelli, un amore molto forte e altrettanto scandaloso per l’epoca. Gino Paoli è nato il 23 settembre 1934, mentre Stefania Sandrelli è venuta al mondo dodici anni dopo, il 5 giugno 1946. Erano i primi anni ’60 quando i due si sono conosciuti e tra loro è scoppiato l’amore. Una relazione che all’epoca creò tantissimo scalpore, considerando che l’attrice di Viareggio aveva 16 anni, mentre il cantante di Senza Fine ne aveva 28 ed era sposato con Anna Fabbri, con cui tra l’altro aveva avuto da poco un figlio.

Il loro grande amore è stato molto tormentato: oltre alle pressioni mediatiche derivate dal mondo del gossip e di quello che all’epoca era il “buon costume”, anche la relazione tra i due è stata burrascosa, un alternarsi di momenti felici e di tensione, che ha lasciato segni profondi sulle loro vite. L’amore per Stefania Sandrelli ha ispirato a Gino Paoli la realizzazione di uno dei suoi più grandi successi, Sapore di sale, ma soprattutto da quella grande passione è nata Amanda Sandrelli, la figlia dei due venuta al mondo nel 1964 a Losanna, in Svizzera, dopo due anni di conoscenza.

Amanda alla nascita ha preso il cognome della madre perché Stefania si era risentita della scelta del nome, operata da Gino Paoli e con cui lei non era d’accordo. La donna ha quindi deciso di dare alla figlia il proprio cognome, una scelta che non è andata molto a genio al cantante. L’amore tra Gino Paoli e Stefania Sandrelli è poi terminato nel 1968, per un tradimento di lei quando già però qualcosa si era rotto nella coppia: si erano infatti lasciati e poi avevano deciso di riprovarci. I due oggi sono rimasti in ottimi rapporti. Durante gli anni insieme il clima tra i due è stato spesso burrascoso, con Gino Paoli reo di aver tradito diverse volte Stefania, che ha reagito spesso in maniera esagerata, rompendo, ad esempio, tutti i suoi oggetti una volta. Col passare degli anni comunque i due ex amanti si sono riconciliati, un bene soprattutto per la figlia Amanda. Due piccola curiosità sulla storia d’amore tra l’attrice del Maresciallo Rocca e l’artista ligure. Gino Paoli si è sparato un colpo al cuore con l’intento di togliersi la vita per le sofferenze d’amore non per Stefania Sandrelli ma per Ornella Vanoni. Il Cielo in una Stanza non è dedicato alla madre di sua figlia Amanda ma ad una prostituta.

Stefania Sandrelli figlia: Amanda oggi

Nata a Losanna il 31 ottobre 1964, Amanda Sandrelli ha oggi 58 anni e alle spalle una grande carriera divisa tra le passioni di suo padre e di sua madre. Amanda ha inizialmente, infatti, ripercorso le orme di mamma Stefania, esordendo al cinema nel 1984 nel capolavoro di Massimo Troisi e Roberto Benigni Non ci resta che piangere e da lì è stata protagonista di moltissime pellicole di successo. L’anno successivo ha invece debuttato a teatro, mentre nel 1987 in televisione, nella fiction Investigatori d’Italia. Anche in questi due ambienti la sua carriera è stata molto densa.

Negli anni ’90, invece, Amanda si è cimentata anche nella musica, seguendo qui le orme di suo padre ed esordendo proprio al suo fianco nel 1992 nella colonna sonora del cartone animato della Disney La bella e la bestia. La sua carriera da cantante è stata molto meno proficua di quella al cinema. All’attivo Amanda Sandrelli ha solo un album, Cappuccino Bilbao – Gianni, Ginetta e gli altri realizzato con Lina e Massimo Wertmuller. Grazie alla sua esperienza al cinema ha invece ottenuto ben due nomination ai David di Donatello e ha vinto un Ciak d’oro come Miglior attrice non protagonista per il film Amori in corso.

Copyright Image: ABContents