Che significa Hikkikomori: significato canzone Pinguini Tattici Nucleari

Danilo Budite
02/12/2022

Che significa Hikkikomori: significato canzone Pinguini Tattici Nucleari

Hikkikomori è la nuova canzone dei Pinguini Tattici Nucleari che parla della pandemia: cosa significa Hikkikomori

Uno dei brani più apprezzati ed emozionati del nuovo album dei Pinguini Tattici Nucleari, Fake News, è senza dubbio Hikkikomori. Una canzone che parla della pandemia e del dramma che è stato vissuto col primo lockdown e che prende spunto da un fenomeno sociale nato in Giappone, ma diffusosi ormai con sempre più forza anche nel resto del mondo, in particolare in Europa e negli Stati Uniti. Gli Hikkikomori, infatti sono delle persone che, come dice anche la parola nella sua traduzione dal giapponese, scelgono di chiudersi in isolamento, abbandonando completamente la vita sociale. Si tratta di un fenomeno che ha preso piede negli anni ’80 in Giappone e che a partire dai primi 2000 si è allargato, arrivando, com’è immaginabile, a vivere un momento molto intenso con lo scoppio della pandemia, che ha limitato tantissimo i contatti sociali.

La peculiarità degli Hikkikomori sta nel fatto che scelgono volontariamente di isolarsi, non sono portati a farlo da fattori esterni. Per anni si è cercato di studiare la radice di questo comportamento e uno dei motivi più comuni che sono stati rintracciati è da ricondurre all’enorme pressione che esercita la società giapponese. Questo fenomeno si verifica, infatti, soprattutto tra i giovani, che per fuggire dalle pressioni sociali si isolano dal mondo, così da non dover fare i conti con la realtà.

Gli hikkikomori hanno avuto una larga rappresentazione nella cultura di massa, specialmente nei manga e negli anime sono diventato una sorta di figura stereotipata. Questa condizione ha rappresentato però una condizione molto preoccupante in Giappone, tanto da portare allo sviluppo di piani terapuetici ad hoc per trattare questo fenomeno che viene considerato in maniera abbastanza uniforme alla stregua di un disagio psicologico e sociale. Sicuramente, come detto, l’avvento della pandemia ha portato a un revival della figura degli hikkikomori, considerando la condizione d’isolamento che tutti ci siamo trovati a vivere col lockdown.

Hikkikomori Pinguini Tattici Nucleari: il significato della canzone

Proprio queste figure, quindi, hanno ispirato la canzone dei Pinguini Tattici Nucleari. Hikkikomori è sicuramente il brano più intimo e intenso di Fake News, è il racconto dolce e vivido dell’amore ai tempi della pandemia. Il mondo, col Covid, è cambiato all’improvviso e il lockdown è arrivato nella vita delle persone stravolgendole completamente. Si è parlato spesso dei problemi oggettivi che questo ha provocato, dalla crisi alle chiusure e così via, ma l’isolamento ha inciso tantissimo anche sulle relazioni personali. I Pinguini Tattici Nucleari raccontano allora le immagini di questo amore spezzato dalla pandemia, cantano i sentimenti dei milioni di persone che non hanno potuto abbracciare e toccare la persona amata per mesi, trovandosi a vivere una fase di isolamento emotivo oltre che fisico.

In questa condizione, dunque, le persone hanno dovuto imparare a fare come gli hikkikomori, ad amarsi a distanza. La lontananza, però, è un peso che si fa sentire, soprattutto quando magari c’è qualcosa di irrisolto. Il Covid, come detto, è entrato nella vita delle persone all’improvviso e magari ha fatto breccia anche in momenti difficili, ponendosi come un grande ostacolo tra due persone che magari avevano bisogno di confronto e chiarimento.

Insomma, con Hikkikomori i Pinguini Tattici Nucleari raccontano tutte le difficoltà emotive della pandemia. E lo fanno da un punto di vista molto personale, perché la band si è trovata nell’epicentro della pandemia, nella Bergamo dove, come canta anche il brano, per strada passavano i camion militari. Scene agghiaccianti, che hanno aumentato il senso di isolamento vissuto. A più di due anni di distanza da quelle immagini drammatiche, i Pinguini hanno voluto ricordarle, affrontando un tema che forse è stato messo troppo in disparte, quello degli effetti psicologici e relazionali della pandemia, che che sicuramente va affrontato perché ha scatenato enormi conseguenze.

Hikkikomori Pinguini Tattici Nucleari: il testo della canzone

Sai che ho sognato le tue mani sopra la mia testa?
Spegnevi un grande incendio, come un canadair fa sopra la foresta
Tu che c’hai gli occhi di papà ma vedi il mondo come mamma
Puoi dirmi come fai a vincere la noia senza perdere la calma?
Mia anima in pena, che pena mi fai

E ti arrabbiavi se salivo
Con le scarpe sul divano
Chissà dove hai camminato
Stai a vedere che mi ammalo
Siamo come hikikomori
Che si amano a distanza
E si cercano di notte
Tra le crepe della stanza

Io provo a corrompere il karma andando a letto presto
Sorrido alle cassiere che poi immancabilmente mi danno meno resto
Tu che ringrazi mille volte il cameriere per il pane
Insegnami a sorridere alla vita pure quando sono solo come un cane
Mia anima in pena, che pena mi fai

E ti arrabbiavi se salivo
Con le scarpe sul divano
Chissà dove hai camminato
Stai a vedere che mi ammalo
Siamo come hikikomori
Che si amano a distanza
E si cercano di notte
Tra le crepe della stanza
Siamo come hikikomori

E ballo con la tua mancanza
Su una canzone dei Pink Floyd
E forse pecco di arroganza
Ma spero che Barbero parlerà di noi
I camion militari in centro
Che passan sulla nostra strada
Quella del primo appuntamento
E dell’ultima litigata

E ti arrabbiavi se salivo
Con le scarpe sul divano
Chissà dove hai camminato
Stai a vedere che mi ammalo
Siamo come hikikomori
Che si amano a distanza
E si cercano di notte
Tra le crepe della stanza

Siamo come hikikomori
Che si amano a distanza