Blanco trasforma il devasto a Sanremo 2023 in una canzone: testo

Blanco trasforma il devasto a Sanremo 2023 in una canzone: testo
Instagram Blanco

Dopo il devasto sul palco di Sanremo 2023 con L’Isola delle Rose, Blanco ha scritto una canzone dedicata all’Ariston

Si chiama Ariston la canzone che a sorpresa ha pubblicato Blanco sul suo profilo ufficiale per scusarsi di quanto accaduto ieri sera nella prima serata di Sanremo 2023 quando durante la sua esibizione de L’Isola delle Rose ha devastato tutta la scenografia per un problema audio che non gli ha permesso di cantare. Un comportamento che ha spinto il pubblico del Teatro Ariston a fischiare il cantante e a spingerlo ad andare via senza avere nemmeno la possibilità di poter ricantare la canzone, come aveva proposto Amadeus. In tanti aspettavano una risposta di Blanco dopo quanto successo, ma durante tutta la notte non si sono avute notizie dell’artista che sui social non ha pubblicato nulla. Proprio durante la conferenza stampa di Sanremo 2023 con Amadeus che ha raccontato che Blanco lo ha chiamato per chiedere scusa a lui e a tutto il Festival, Blanco è tornato a farsi vivo pubblicando un post sui social dove ha immortalato quello che è a tutti gli effetti il testo di un’ipotetica canzone o di una poesia scritta a penna su un foglio. Nell’angolo a destra è possibile vedere come l’artista abbia composto queste righe alle 4.30 della notte ancora dispiaciuto per quanto successo al Teatro Ariston di Sanremo. La canzone appunto si chiama “Ariston” e Blanco racconta di aver fatto piangere il teatro così come sua mamma, di essere apparso fragile perché non è perfetto come lo vogliono e infatti il dispiacere si trasforma in risata perché finalmente è sé stesso con tutta la sua follia, un modo per uscire finalmente dagli schemi e mostrare a tutti chi è davvero Blanco nel suo talento e nella sua follia.

La reazione al post di Blanco di scuse è stato di approvazione da parte di Amadeus che già in precedenza aveva perdonato il privato il cantante dopo il devasto sul palco di Sanremo 2023. Anche Gianni Morandi ha risposto con un sorriso al gesto della voce di Isola delle Rose di commiato pubblico con una dedica alla città ligure protagonista del Festival. Morandi ha giustificato il gesto di Blanco di distruggere le rose e di spaccare le fioriere non per l’atto in sè che va condannato. Il co-conduttore di Sanremo 2023 ha ammesso che a 20 anni si può sbagliare, non in prima serata al Festival ma anche lui da giovane nella sua vita ha commesso degli errori anche peggiori. Inoltre in conferenza stampa la voce di Apri tutte le porte ha tenuto a precisare che il gesto di spazzare le rose distrutte da Blanco è stato spontaneo e non una frecciata al cantante di Brividi. Non ha resistito vedendo le signore pulire e il palco sporco a dare una mano ma Gianni Morandi non intendeva con la scopa in mano dimostrare di essere umile a confronto di un Blanco montato.

Ariston testo Blanco dopo Sanremo 2023

Cadono fiori, Ariston

Si spezzano fiori, Ariston

Cala il sipario, Ariston

Ti ho messo in lacrime

Come la mia mamma, Ariston

Mi hai visto fragile

Come un bimbo…

E qui proprio qui, dove

Mi hai insegnato a correre,

sono caduto…

Mi sono rotto la faccia e piango,

Ariston

Ma poi…

Rido, Rido, Rido, Rido, Rido, Rido e Rido

Perché non sono perfetto come mi volevi

Ma finalmente sono me stesso

Ti voglio bene Ariston

Con tutta la mia follia

sanremo 2023 blanco canzone testo

Copyright Image: ABContents