Papa Francesco origini italiane: la vecchia vita di Bergoglio

Papa Francesco origini italiane: la vecchia vita di Bergoglio
Image Photo Agency

Papa Francesco ha origini italiane: il Santo Padre, nato e cresciuto in Argentina, come molti suoi connazionali ha origini del nostro paese. Scopriamo di più su questa storia.

Papa Francesco è nato a Buenos Aires, in Argentina, il 17 dicembre 1936, e sebbene oggi sia noto nel mondo come Francesco, il suo vero nome è Jorge Mario Bergoglio. Il 266° Papa della Chiesa Cattolica è noto per essere il primo pontefice proveniente dal continente americano, ma le sue lontane origini sono chiaramente italiane, come si evince dal suo cognome. Sebbene sia a tutti gli effetti argentino, ha mantenuto i contatti con il ramo italiano della sua famiglia. Nell’estate del 2015, infatti, Papa Francesco si era recato in visita in Piemonte, terra d’origine di parte della sua famiglia (altri antenati sono invece liguri), e per l’occasione un gruppo di parenti aveva deciso di fargli visita, ottenendo udienza presso di lui a Torino. La famiglia Bergoglio è infatti originaria dell’Astigiano, al punto che uno dei paesi della zona, Portacomaro Stazione, ha la piazza principale intitolata proprio al nonno paterno del Papa, Giovanni Angelo Bergoglio, il cui figlio partì per il Sudamerica nel 1928.

Papa Francesco origini dei genitori

Jorge Mario Bergoglio è nato nel barrio di Flores a Buenos Aires, primogenito di cinque figli di Mario Bergoglio e Regina Maria Sivori. Il padre di Papa Francesco era un funzionario delle ferrovie, salpato da Genova alla volta dell’Argentina nel 1929. Il padre di quest’ultimo, cioè il nonno paterno del Papa, si chiamava come detto Giovanni Angelo ed era nato a Bricco Marmorito, una località vicino a Portacomaro Stazione, nella provincia di Asti. A sua volta, questi era figlio di Francesco, nato a Montechiaro d’Asti da Giuseppe, originario invece di Schierano, un altro paese dell’Astigiano. Giovanni Bergoglio, il nonno di Papa Francesco, lasciò la zona di Asti per trasferirsi a Torino, dove conobbe e sposò, nel 1907, Rosa Vassallo, donna originaria di Piana Crixia, in provincia di Savona (Liguria), cresciuta a Cortemilla, vicino Cuneo, e trasferitasi nel capoluogo piemontese con la famiglia all’età di 8 anni. A Torino nacque infine il padre di Papa Francesco, Mario; poi, nel 1918, dopo la Grande Guerra, i Bergoglio si stabilirono ad Asti, dove aprirono un negozio di alimentari.

Nel 1928, Mario partì in nave alla volta di Buenos Aires, dove divenne funzionario nelle ferrovie argentine. Nella nuova città conobbe e sposò Regina Maria Sivori, anche lei immigrata dall’Italia. La madre di Papa Francesco era nata a Lavagna, vicino Genova, e più precisamente di Santa Giulia di Centaura, una frazione collinare di Lavagna, dov’era nato suo padre. La nonna materna del pontefice era invece nativa di Teo, una piccola frazione di Cabella Ligure, che a dispetto del nome si trova in realtà in Piemonte, nella provincia di Alessandria. La storia della famiglia Bergoglio è stata ricostruita anche grazie a Fabrizio Brignolo, il sindaco di Asti che nel 2013, subito dopo l’elezione di Papa Francesco, decise di far svolgere agli Uffici anagrafici del Comune un’indagine per studiare l’albero genealogico del nuovo pontefice. Una storia d’emigrazione italiana di inizio secolo, come ce ne sono tante nel nostro paese, legato a doppio filo con l’Argentina e il Sudamerica.

Copyright Image: ABContents