Chi è il fidanzato di Giulia Tramontano: biografia di Alessandro Impagnatiello

Luca Incoronato
01/06/2023

Chi è il fidanzato di Giulia Tramontano: biografia di Alessandro Impagnatiello

La doppia vita del fidanzato di Giulia Tramontano, chi è Alessandro Impagnatiello: la verità sull’amante e collega americana

Il fidanzato di Giulia Tramontano, 29 anni, ha confessato. È stato proprio lui a uccidere la giovane compagna, incinta di 7 mesi, della quale aveva denunciato la scomparsa domenica sera. Il ritrovamento nella notte di giovedì, l’interrogatorio e il crollo. È ora accusato di omicidio aggravato, occultamento di cadavere e interruzione di gravidanza non consensuale. Tradita dalla persona che avrebbe dovuto proteggerla, dal padre del suo futuro bambino. Il nome dell’assassino di Giulia Tramontano è Alessandro Impagnatiello, 30 anni. Un uomo all’apparenza normale, come tanti, ma in realtà dalla doppia vita. Impegnato come barman all’interno di un hotel di lusso di Milano, è alquanto conosciuto nell’ambiente. Ha infatti lavorato dietro i banconi di locali prestigiosi, come il Four Seasons e l’Armani Bamboo Bar. Il figlio che la povera Giulia portava in grembo non sarebbe stato il primo per l’uomo, divenuto già padre nel corso di una precedente relazione. Un bimbo di sei anni, condiviso con l’ex compagna con la quale pare i rapporti fossero buoni. Da alcuni anni aveva iniziato una relazione con la Tramontano e insieme si erano trasferiti in un appartamento a Senago, in provincia di Milano. In circa due mesi avrebbero visto nascere il loro bambino, ma la giovane era all’oscuro della doppia vita di Impagnatiello.

Giulia Tramontano Alessandro storia

Giulia Tramontano e Alessandro Impagnatiello erano fidanzati da alcuni anni. I due convivevano a Senago e proprio a pochi km da casa è stato ritrovato il cadavere della giovane 29enne, impegnata come agente immobiliare e originaria della Campania. Tutto sembrava andare per il verso giusto, con due giovani con un buon lavoro, una casa e un figlio in arrivo. Lei, però, conosceva soltanto parte della vita del suo fidanzato. Sapeva del suo passato, del figlio avuto dalla sua ex ed era pronta a renderlo nuovamente padre. Alessandro Impagnatiello, però, aveva una doppia vita ed è stata questa che lo ha portato all’assurdo gesto, che lo vedrà presto finire in carcere. Il barman aveva un’amante e pare che Giulia avesse scoperto tutto. Si era aperta una profonda crisi negli ultimi giorni, proprio mentre i due avrebbero dovuto impegnarsi di preparare la camera del piccolo, riempiendo casa di oggetti utili. Non solo una relazione clandestina ma anche un nodo bambino da sciogliere. Pare infatti che l’amante fosse rimasta incinta in passato ma quella gravidanza era stata interrotta. Il fatto che lui stesse per diventare padre con Giulia, ovviamente, ha generato una situazione incandescente. Sembra i tre si siano anche incontrati per riuscire a chiarirsi, per quanto assurdo il tutto fosse, poco prima della finta scomparsa denunciata. A volere il faccia a faccia sarebbe stata proprio l’amante, stanca delle versioni proposte dal 30enne. L’altra donna è una collega del barman, impegnata con lui in un hotel di lusso di Milano, americana d’origine. Da lui avrebbe ricevuto tutt’altra versione: Giulia se n’era andata e lui era un uomo libero, ma soprattutto non il vero padre del bambino che portava in grembo.

Copyright Image: ABContents