La Sad perché a Sanremo 2024 non nei giovani: richiesta squalifica

Valerio Rossari
06/02/2024

La Sad perché a Sanremo 2024 non nei giovani: richiesta squalifica
Image Photo Agency

Sconosciuti e in cerca di fama sul pubblico nazionale, per molto tempo la partecipazione de La Sad a Sanremo 2024 ha fatto discutere

Su 30 cantanti in gara a Sanremo 2024, 15 sono esordienti, e di questi ultimi fanno parte anche i La Sad. Non molti li conoscono ancora, ma questa band pop punk milanese è pronta a sorprendere tutti grazie al loro brano Autodistruttivo, scritto assieme a Marco “Paga” Paganella, batterista dei Rovere, e soprattutto a Riccardo Zanotti, frontman dei Pinguini Tattici Nucleari. Nati a Milano del 2020, i La Sad sono composti dal chitarrista Matteo “Theø” Botticini, bresciano classe 1987, da Enrico “Fiks” Fonte, veneziano classe 1990, e da Francesco Emanuele Clemente detto “Plant”, pugliese classe 1999. Tutti provenivano da esperienze musicali diverse: Theø aveva suonato in un gruppo metalcore e poi era passato alla trap, Fiks ha fatto emo punk e poi rap demenziale, mentre Plant è un rapper. Dalla loro nascita come band, il successo è arrivato abbastanza in fretta, tanto che a inizio 2023 già sono arrivati a suonare su importanti palchi all’estero. Prima alla O2 Academy Islington di Londra e poi al Razzmatazz di Barcellona. La fama vera e propria è arrivata in Italia il 19 gennaio 2023, quando sono apparsi nel programma tv Stasera c’è Cattelan su Rai 2, suonando il brano Toxic, che ha poi vinto il disco d’oro.

Ma la notorietà e la partecipazione di quest’anno a Sanremo stanno anche facendo emergere polemiche attorno i La Sad. I componenti del gruppo sono infatti stati accusati per i contenuti di molte loro canzoni, incluse nel loro primo e finora unico album, Sto nella Sad, uscito nel 2022. In particolare fanno discutere alcuni contenuti ritenuti s3ssisti e che inneggiano all’uso di droghe. Una circostanza, quest’ultima, non negata dalla band, che in un’intervista recente ha affermato che “non bisogna demonizzare la droga”. Nel 2010, quando confessò di aver fatto uso di droghe, Morgan venne escluso proprio dal Festival di Sanremo. A poche ore dal loro esordio sul palco dell’Ariston da BIG per la prima volta non avendo mai partecipato a Sanremo Giovani anche se non li conosce nessuno, La Sad hanno smentito ogni tipo di accusa e critica spiegando di essere stati mal interpretati nei loro testi e che si è voluto sfruttare per fare scalpore alcune frasi delle loro canzoni fuorviandone il significato.

La Sad chi sono

la sad teatro ariston

I La Sad, gruppo composto da Theø, Fiks e Plant, ha dichiarato di avere diversi riferimenti musicali molto variegati, che vanno dal punk alla trap. Tra i loro artisti presi come modello stilistico citano i Blink 182, i Rancid, i NOFX, ma anche Lil Peep, Juice Wrld, Yungblud e Machine Gun Kelly. A questo proposito, il gruppo ha rivendicato proprio le sue diverse influenze artistiche, dicendo: “Non è punk, è La Sad“. Nati a Milano del 2020, il vero nome dei membri del gruppo sono Matteo “Theø” Botticini, Enrico “Fiks” Fonte e Francesco Emanuele Clemente detto “Plant”. In merito alle polemiche nate per la loro partecipazione a Sanremo 2024 è intervenuto anche il Codacons che ha chiesto la squalifica del gruppo, ma Amadeus, direttore artistico, ha spiegato che in realtà su i La Sad ci sono solo pregiudizi e che hanno portato in gara una bella canzone.

Copyright Image: ABContents