Space Jam come finisce, significato e la trama di Space Jam 2

- Advertisement -

Space Jam, come finisce il famoso film con Michael Jordan e i Looney Tunes e di cosa parla il secondo capitolo, che vede protagonista un altro famoso giocatore di basket.

Space Jam è un film diventato famosissimo e iconico. Prodotto nel 1996, la pellicola vede la straordinaria presenza dell’ex cestista Michael Jordan, che al tempo si era ritirato dal basket, salvo tornare poi a giocare, aiutare i famosissimi Looney Tunes a vincere una partita di basket che per loro vale una vita. Il successo del film è diventato straordinario, tanto che a distanza di più di 20 anni dal suo rilascio, è arrivato anche il secondo capitolo, che vede però la presenza di un altro famosissimo giocatore. Vediamo dunque come finisce il primo capitolo di Space Jam e di cosa parla il secondo.

LEGGI ANCHE: Chi ha vinto Ballando con le stelle 2021

Space Jam, come finisce

Nel film, i Looney Tunes assoldano Michael Jordan per aiutarli a vincere la sfida a basket contro gli spaventosi Monstars, gli alieni che hanno rubato il talento ai giocatori della NBA. Alla fine del film la Tunes Squad riesce a vincere grazie al loro spirito di squadra e i Monstars devono restituire il talento rubato, riportando così l’ordine e la pace sia nel mondo dell’NBA che in quello dei Looney Tunes.

Space Jam 2: la trama

Nel secondo capitolo il protagonista è un altro famosissimo giocatore di basket, LeBron James, che per salvare suo figlio deve unirsi ai Looney Tunes e aiutarli a battere la Goon Squad, una squadra di cloni computerizzata. Si sente lo stacco generazionale tra i due film, ma questo nuovo capitolo è una rilettura molto interessante che mostra anche quanto sia il cinema che il basket siano cambiati dall’uscita del primo Space Jam.

Siamo su Google News: tutte le news sullo spettacolo CLICCA QUI