La Bella e la Bestia come finisce e significato

La Bella e la Bestia come finisce e significato

La Bella e la Bestia, come finisce il live action del celebre classico della Disney e qual è il vero significato della favola.

Questa sera, su Rai1, andrà in onda il film live action della Bella e la Bestia, uno dei più famosi classici della Disney. La pellicola vede nei panni dei protagonisti Emma Watson, che presta il volto a Belle, e Dan Stevens, che è invece la Bestia. Vediamo dunque come finisce il film e qual è l’insegnamento veicolato dalla favola.

La Bella e la Bestia, come finisce

La storia della Bella e la Bestia è famosissima: l’incantevole e genuina Belle si trova a vivere nel castello della Bestia, un principe che ha assunto l’aspetto di una bestia a causa del suo egoismo e che sarà liberato dall’incantesimo solo se qualcuno lo amerà davvero. Alla fine, Belle s’innamora della Bestia, che ritrova le sue sembianze umane e si libera dall’incantesimo.

La storia è stata resa a dir poco celebre dallo spettacolare classico d’animazione della Disney, che rimane a oggi uno dei più amati di sempre. Il mito però è tornato a vivere qualche anno fa col remake in live-action firmato sempre dalla Disney con Emma Watson e Dan Stevens.

LEGGI ANCHE: The Book of Boba Fett episodi e cast

La Bella e la Bestia, cosa rappresenta e cosa ci insegna

Qual è la morale che soggiace alla favola narrata nel film? C’è un duplice insegnamento nella Bella e la Bestia: la prima riguarda l’amore, la cui forza può andare oltre le apparenze e può arrivare a vedere il bello anche in una creatura con le sembianze di una bestia. Il secondo invece riguarda la forza del cuore, che rimane sempre in grado di amare anche se viene avvolto da un velo di oscurità, che nella favola è rappresentato dall’aspetto bestiale del protagonista.

Siamo su Google News: tutte le news sullo spettacolo CLICCA QUI