Sanremo 2022, chi sono i direttori d’orchestra: Vessicchio c’è?

- Advertisement -

Sanremo 2022, chi sono i direttori d’orchestra al Festival. L’elenco completo di tutti i protagonisti delle serate sanremesi sul palco dell’Ariston

Il Festival di Sanremo 2022 è uno degli appuntamenti più attesi dell’anno. 25 big in gara si sfidano per aggiudicarsi la vittoria nella serata finale. Gli artisti si esibiscono in cinque serate: nella prima e nella seconda sono in programma le esibizioni, nella terza c’è il secondo ascolto di tutte le canzoni con l’intervento del televoto e della giuria demoscopica. La quarta serata è dedicata ai duetti e alle cover, la quinta e ultima serata proclama il vincitore. Anche quest’anno non sono previste eliminazioni.

Un ruolo di punta nella riuscita delle serate è rappresentato sicuramente dai direttori d’orchestra, che hanno il compito di dirigere le esibizioni dei vari cantanti in gara. Scopriamo dunque chi sono gli artisti che vedremo come direttori d’orchestra a Sanremo.

Sanremo 2022 quotazioni: chi è il possibile vincitore del Festival, pronostici

Sanremo 2022, chi sono i direttori d’orchestra: chi dirige Vessicchio

Una delle grandi novità di questa edizione del Festival è rappresentata, senza dubbio, dall’inedito ruolo di Francesca Michielin. Lo scorso anno la cantante era in gara con Fedez, chiudendo il Festival al secondo posto, dietro ai Maneskin, con il brano Chiamami per nome. Quest’anno la ragazza torna all’Ariston, ma nei panni di direttrice d’orchestra, guidando l’esibizione di Emma Marrone.

Un’esperienza unica per la Michielin, che affiancherà altri grandi nomi della musica, dei veri e propri habitué di Sanremo, come il mitico Beppe Vessicchio, uno dei direttori d’orchestra più amati, che si esibirà all’Ariston insieme a Le Vibrazioni, come ha confermato lui stesso a Rtl 102.5. L’amato Beppe però ha avuto da poco il Covid e non è riuscito ancora a riprendersi. Al suo posto Simone Bertolotti nella seconda serata del Festival. Un altro direttore d’orchestra che vedremo all’Ariston è Mousse T., il cui vero nome è Mustafa Gundogdu, producer e musicista tedesco, di origine turca, che dirigerà l’esibizione di Gianni Morandi.

Carmelo Patti ed Enrico Melozzi sono i direttori d’orchestra più impegnati. Il primo dirige AKA 7even e la coppia Mahmood e Blanco, mentre Melozzi Highsnob e Hu, Giusy Ferreri e Ana Mena. Claudio Junior Bielli è il direttore d’orchestra di Fabrizio Moro, Enzo Campagnoli invece quello di Michele Bravi.

Per il giovane Matteo Romano c’è Valeriano Chiaravalle, mentre Elisa ha scelto Will Medini. La coppia Ditonellapiaga Rettore è diretta da Fabio Gurian, Andrea Rodini per Noemi e Adriano Pennino per Massimo Ranieri. Infine Rkomi ha come direttore Luca Faraone, Iva Zanicchi è diretta da Danilo Minotti, mentre Giovanni Truppi da Stefano Nanni.

Siamo su Google News: tutte le news sullo spettacolo CLICCA QUI