Lettera al di là dal mare Massimo Ranieri testo significato Sanremo 2022

- Advertisement -

Massimo Ranieri è tra i grandi protagonisti del Festival di Sanremo 2022: vediamo il testo del suo brano, Lettera al di là del mare.

Una vera e propria icona della musica italiana in gara al Festival di Sanremo. Massimo Ranieri torna all’Ariston a più di vent’anni di distanza dall’ultima volta, quando Ti parlerò d’amore lo condusse al settimo posto nel 1997. Il sogno è quello di bissare lo storico successo del 1988, quando vinse col brano Perdere l’amore. Vediamo il testo della canzone che presenta quest’anno: Lettera al di là dal mare, con cui il cantante vuole rivivere i grandi fasti del passato. Tra i tanti giovani in gara, Massimo Ranieri rimane uno dei big più attesi di questa edizione del Festival.

“Lettera di là dal mare” è scritta da Fabio Ilacqua ed è stata proposta a Massimo Ranieri un paio d’anni fa. Il cantante ha spiegato che ha avuto la stessa identica emozione che ha provato quando ha ascoltato “Perdere l’amore” al primo ascolto. “È un brano meraviglioso, una classica canzone italiana. Parla di un viaggio infinito e dell’emozione di poter scorgere finalmente l’altra sponda” ha spiegato Massimo Ranieri.

LEGGI ANCHE: Gianni Morandi e Massimo Ranieri rivalità: la verità sul tour mancato

Massimo Ranieri, il testo di Lettera al di là dal mare

La notte non finisce mai
L’America… lontana
Di là dal mare.
Dove piove fortuna, dov’è libertà
E l’acqua è più pura di un canto.
Ed è silenzio tra due sponde
La terra un sogno altrove.
Ma in un punto del viaggio la pioggia cadrà
Su ogni paura ed oltraggio.
Amore vedi così buio è
Questo mare
Troppo grande per
Non tremare.
E poi si sta
Col fiato a metà
E tutti tacciono e tanti pregano
Se il Signore vorrà…
E il passo perde il tempo
E niente sembra vero
Mai nessun temporale lavare potrà
Le nostre ferite dal sale
Amore vedi così buio è
Questo mare
Troppo grande per
Non tremare
Quasi giorno ormai
Poi il tempo si ferma
Qualcuno grida terra, terra, terra!
Amore vedi così buio è
Questo mare
È ferita che non scompare.
Dove va
Il tempo chissà
E gli occhi tacciono
Ma a notte sognano
Il motore che va.

Siamo su Google News: tutte le news sullo spettacolo CLICCA QUI