Iva Zanicchi, testo Canzone quarta serata Sanremo 2022

Iva Zanicchi, testo Canzone quarta serata Sanremo 2022

Nella serata delle cover, Iva Zanicchi presenta  il brano Canzone di Don Backy e Detto Mariano, nella versione di Milva: vediamo il testo della canzone.

Nella quarta serata, dedicata alle cover e ai duetti, Iva Zanicchi porta Canzone, nella versione della compianta Milva, venuta a mancare lo scorso aprile dopo una lunga malattia. Un modo anche per omaggiare una delle più grandi voci della musica italiana, che da tempo si era ritirata dalla scena, ma che ha lasciato un’impronta decisiva con grandissime canzoni che hanno conquistato milioni di fan della musica italiana.

Gli autori della canzone sono Don Backy e Detto Mariano e il testo racconta la sofferenza di una persona per la conclusione di una storia d’amore. Il protagonista ha la sensazione di non potersi più innamorare perché una sola persona sarà sempre nel suo cuore. Scopriamo dunque il testo del brano che la regina dell’Ariston porterà al Festival di Sanremo 2022 nella quarta serata della kermesse musicale.

Iva Zanicchi patrimonio: quanto guadagna l’artista

Iva Zanicchi, il testo di Canzone

Nel più bel sogno
Ci sei solamente tu
Sei come un’ombra
Che non tornerà mai più
Tristi sono le rondini nel cielo
Mentre vanno verso il mare
Alla fine di un amore

Io sogno e nel mio sogno vedo che
Non parlerò d’amore
Non ne parlerò mai più
Quando siamo alla fine di un amore
Soffrirà soltanto un cuore
Perché l’altro se ne andrà
Ora che sto pensando al mio domani
Son bagnate le mie mani
Sono lacrime d’amore

Nel più bel sogno
Ci sei solamente tu
Sei come un’ombra
Che non tornerà mai più
Questa canzone vola per il cielo
Le sue note nel mio cuore
Stan segnando il mio dolore

Io sogno e nel mio sogno vedo che
Non parlerò d’amore
Non ne parlerò mai più
Questa canzone vola per il cielo
Le sue note nel mio cuore
Stan segnando il mio dolore

Questa canzone vola per il cielo
Ma rimane nel mio cuore
Alla fine di un amore

Siamo su Google News: tutte le news sullo spettacolo CLICCA QUI