The Batman, da che fumetto è tratto il film con Robert Pattinson: già pronto il sequel

- Advertisement -

È tempo di accogliere The Batman nelle nostre vite. Il cavaliere oscuro interpretato da Robert Pattinson nel film di Matt Reeves ha già fatto tanto discutere, a partire dal casting, fino alle prime foto e teaser trailer. Tanto si è detto senza avere la possibilità di guardare il film, un po’ come accaduto con The Joker di Joaquin Phoenix, in seguito acclamato e premiato.

I primi commenti su The Batman sono entusiasti. La critica ha esaltato tanto il film quanto Robert Pattinson. Il cast funziona e l’alchimia con Zoe Kravitz è palpabile. Secondo Insider diventerà il nuovo Batman preferito. Dalle critiche all’acclamazione, un po’ come accaduto per Heath Ledger. Si entra in una nuova epoca, con un cavaliere oscuro dall’animo tetro e tormentato, ben lontano dalla maturità raggiunta dal personaggio di Christian Bale. È nelle prime fasi della sua lotta per le strade di Gotham e non ha paura di far scorrere fiumi di sangue.

The Batman, da che fumetto è tratto

Iniziamo col dire che Matt Reeves si è fatto ispirare da fumetti e film per la creazione del proprio The Batman. Lo stesso ha fatto Robert Pattinson, che si è dato alla lettura per riuscire a offrire una versione convincente del cavaliere oscuro. Nessuno dei due, però, ha semplicemente copiato queste fonti. Ispirarsi è tutt’altra cosa.

Dovendo indicare un fumetto in particolare, la mente va a Batman: Il lungo Halloween. Il motivo è presto spiegato. Il titolo si svolge nei primi anni della nuova carriera di Bruce Wayne, divenuto il vendicatore mascherato di Gotham City. La rabbia per la perdita dei suoi genitori ribolle nelle sue vene e i modi sono ben differenti da quelli ben noti.

Deve dare la caccia a un misterioso assassino e le sue indagini lo conducono a fronteggiare innumerevoli e celebri nemici, che faranno la storia del personaggio. Si va da Joker a Spaventapasseri, da Enigmista a Catwoman, che ovviamente si muove sul filo del rasoio tra bene e male. Se volete recuperare un titolo che possa prepararvi all’azione di The Batman, in uscita al cinema in Italia il 3 marzo 2022, è di certo questo. All’elenco si possono però aggiungere anche Anno Uno ed Ego, citati dallo stesso Matt Reeves.

The Batman, i fumetti letti da Robert Pattinson

Come detto, Robert Pattinson ha studiato molto per preparare al meglio il personaggio di Bruce Wayne. Il suo Batman ha radici ben profonde nei fumetti. L’attore ha voluto comprendere la psiche del personaggio, che ha svariate sfaccettature. Ecco la sua personale top 5, ricca di gemme di questa saga DC celebre nel mondo:

  • Arkham Asylum – Joker rapisce lo staff dell’ospedale psichiatrico di Gotham City, dedicato ai supercriminali. Soltanto Batman può salvare la situazione. Si ritroverà però a compiere una vera e propria discesa nella follia umana.
  • Batman: Dannato – Joker è morto e non è chiaro se sia stato Batman a ucciderlo o un’altra forza oscura di Gotham. Bruce non ne ha memoria e prova a scavare a fondo dentro di sé, perdendosi in un caso labirintico. Inizia a dubitare di ogni cosa. Chi meglio di John Constantine per venirne a capo?
  • La nascita del Demone – Volume dedicato alle origini di Ra’s Al Ghul, mente criminale suprema intenzionata a ridurre drasticamente la popolazione globale, responsabile del pericolo che incombe sulla Terra, a suo dire.
  • Sciamano – Durante il suo periodo d’assenza a Gotham, Bruce Wayne si è allenato in giro per il mondo. Nello specifico la storia si concentra sull’ispirazione della maschera da pipistrello.
  • L’uomo che cade – Si analizzano le origini di Batman, dai motivi per cui indossa il costume alla scelta del pipistrello come simbolo.

The Batman: sequel con Robert Pattinson

The Batman di Matt Reeves non è ancora uscito eppure si parla già di sequel. Stando alle recensioni della stampa internazionale, si tratta di una notizia splendida. Il regista ha avuto modo di parlarne nel corso di un’intervista rilasciata all’Independent.

Ha spiegato come creda fermamente nel lavoro svolto per The Batman e per questo sarebbe entusiasta all’idea di poter girare un sequel di questo film. Il mondo narrato nella sua pellicola verrà di certo ampliato con delle produzioni HBO Max. Una di queste è già stata confermata e si tratta di uno show dedicato a Pinguino, con Colin Farrel (che lo interpreta anche nel film in uscita il 3 marzo 2022 al cinema). Matt Reeves ha però anche confermato d’aver avviato le discussioni del caso con la produzione per la realizzazione di un altro film.

Siamo su Google News: tutte le news sullo spettacolo CLICCA QUI