Eurovision 2022 ospiti prima semifinale 10 maggio

- Advertisement -

La prima semifinale dell’Eurovision è in onda su Rai 1 martedì 10 maggio. Scopriamo chi sono gli attesissimi ospiti del grande evento di Torino.

L’Italia apre le porte all’Eurovision 2022, condotto da Alessandro Cattelan, Laura Pausini e Mika. A rappresentare l’Italia vi sono Mahmood e Blanco con la loro Brividi, che gli ha consentito di vincere il Festival di Sanremo 2022. Sono pronti a dire la loro in questa manifestazione unica, che nella prima semifinale sarà arricchita da alcuni ospiti: scopriamo quali.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Eurovision Song Contest (@eurovision)

Eurovision 2022 ospiti 10 maggio

Facciamo prima un po’ di chiarezza su cosa accadrà. Il 10 maggio si esibiranno gli artisti di 17 Paesi ma non l’Italia (in origine ne erano previsti 18 in gara ma poi la Russia è stata esclusa dalla manifestazione dopo l’avvio della guerra in Ucraina). Mahmood e Blanco accedono di diritto alla finale di sabato 14 maggio 2022 con Brividi. Da non dimenticare, inoltre, come in gara vi sia un altro cantante italiano, Achille Lauro, che canterà la sua Domenica in rappresentanza di San Marino. Questi si esibirà durante la semifinale di giovedì 12 maggio.

L’Eurovision 2022 si svolge in Italia, presso il Pala Alpitour di Torino, come detto e per questo non poteva mancare un super ospite nostrano. Durante la prima semifinale del 10 maggio spazio a Diodato, vincitore del Festival di Sanremo 2022 che non aveva potuto rappresentare l’Italia in presenza in questa splendida manifestazione a causa del Covid. Il tutto avvenne in maniera virtuale, con il cantante che cantò la sua Fai rumore in un’Arena di Verona deserta. Sarò proprio questo il brano riproposto. Ecco le sue parole: “Sul palco dell’Eurovision ci saranno tanti italiani ed è bello che la nostra musica viaggi per il mondo. Sono felice di poter prendere parte a questo flusso musicale. Questa manifestazione rappresenta la forza di amplificare i messaggi che la musica può lanciare, abbattendo barriere, unendo popoli e offrendo un grido di pace e umanità”.