Ron: le canzoni e quella malattia che gli ha cambiato la vita

- Advertisement -

Andiamo a scoprire qualcosa in più sulla carriera di Ron, tra le sue canzoni e quella malattia che ha cambiato completamente il suo modo di vedere la vita

Rosalino Cellamare, in arte Ron, è uno degli ospiti della puntata di venerdì 13 maggio di Oggi è un altro giorno. È sicuramente uno dei cantanti più amati e apprezzati della musica italiana, ma la sua vita è stata stravolta da una malattia che ha inciso in maniera profonda anche sulle sue canzoni: andiamo a scoprire di cosa si tratta e come ha inciso sulla produzione del cantante.

Ron: la malattia e le sue canzoni

La vita di Ron è completamente cambiata nel 2005, quando il suo amico Marco Melazzini gli ha confessato di essere affetto dalla Sla, una malattia per cui non esiste cura. Il cantante, profondamente colpito dal dramma dell’amico fraterno, ha deciso dunque di impegnarsi in prima persona, realizzando un disco di duetti col fine di aiutare la Aisla, Associazione italiana sclerosi laterale amiotrofica, presieduta proprio da Melazzini.

In passato, Ron ha anche raccontato che, dopo aver scoperto la malattia dell’amico, ha cambiato totalmente prospettiva sulla vita e sulle sue canzoni. Il suo approccio alla musica è stato diverso, non gli interessava più soddisfare l’industria, fare numeri e accettare compromessi. Voleva esprimersi in maniera più libera, raccontare ciò a cui la vita lo aveva messo davanti senza pensare poi a ritorni di pubblico o ascolti.

La malattia dell’amico ha segnato l’ingresso in una fase più matura della carriera artistica di Rona, una fase di maggiore consapevolezza e tutta la produzione che segue quel momento va vista proprio in quest’ottica, in riferimento al dramma che lo ha sconvolto e gli ha regalato un punto di vista nuovo sia sulla vita che sulla musica, con le canzoni che hanno chiaramente risentito di questa svolta.