Antonino Chef Academy 3: i concorrenti della terza stagione

- Advertisement -

Arriva in chiaro la terza stagione di Antonino Chef Academy: andiamo a conoscere i partecipanti di questa edizione del cooking show. 

Arriva in chiaro la terza stagione di Antonino Chef Academy, lo show in cui dieci giovani aspiranti chef si sfidano per ottenere la possibilità di lavorare con lo stesso Antonino Cannavacciuolo a Villa Crespi. Andiamo dunque a scoprire chi sono i partecipanti di questa terza edizione dello show.

Antonino Chef Academy: i concorrenti della terza stagione

Andiamo dunque a conoscere i protagonisti di questa edizione. Nell’academy ci saranno 7 ragazzi e 3 ragazze e partiamo proprio dalle quote rosa presenti nel programma. Le tre ragazze presenti nello show sono Antonella Rocco, originaria di Palermo, all’attivo diverse esperienze lavorative e una passione per le cucine sperimentali; Darlyn Malbran, genovese di origini cilene che ama mescolare le due cucine dei suoi paesi; e Fabiana Quadrelli, barese con una grande passione per i dolci e la pasticceria.

Passiamo ai ragazzi. Erion Fishti viene da Matera, ha origini albanesi e ama soprattutto la cucina moderna. Gabriele Gambarelli è originario dell’Emilia, ha ereditato la passione per la cucina dalla nonna e ama mescolare la cucina tradizionale emiliana con quella contemporanea.

Luca Guidetti è ligure come Darly, ma viene da Savona e la sua cucina si basa soprattutto sul pesce, un omaggio alla sua terra. Nicolà Cacciatori è uno dei più giovani del gruppo, viene da Desenzano del Garda, provincia di Brescia, e ha un occhio di riguardo per l’estetica nel suo approccio culinario.

Dalla Sicilia viene invece Patrizio Cafiso, per la precisione da Ragusa, e dalla sua ha una grande esperienza in giro per il mondo, avendo vissuto e lavorato in Turchia, Germania, Lussemburgo, Spagna e Austria.

Chiudiamo con gli ultimi due protagonisti: Vivien Aglioni, nato in Costa d’Avorio ma adottato all’età di quattro anni da una famiglia bergamasca, che gli ha trasmesso la passione per la cucina; e Sebastiano Zorgno, proveniente da Alessandria e con all’attivo già esperienze in ristoranti stellati.