Gianluca Vacchi chi è il cugino Alberto e cosa c’entra con l’industria di famiglia

- Advertisement -

Scopriamo chi è Alberto Vacchi, cugino del famoso imprenditore e influencer Gianluca, e cosa c’entra con l’azienda di famiglia.

Gianluca Vacchi è uno dei più famosi e importanti personaggi del web, un influencer famosissimo e un uomo estremamente ricco. Ricchezza dovuta alle sue tantissime attività imprenditoriali, ma che ha origine soprattutto nell’azienda di famiglia, la società del padre che si occupa di produrre componenti in plastica. Andiamo a scoprire meglio dunque la famiglia Vacchi, in particolare Alberto, cugino di Gianluca.

Gianluca Vacchi: chi è il cugino Alberto

Alberto Vacchi è nato nel 1964, tre anni prima del cugino Gianluca. Anche lui si è dedicato all’azienda di famiglia e all’interno di essa ha fatto carriera. L’IMA, azienda della famiglia Vacchi, è una società leader in tantissimi settori, dal packaging di prodotti farmaceutici, cosmetici e alimentari al confezionamento del te. Alberto ha all’interno dell’azienda una lunga e fortunata carriera, nel 1996 è diventato consigliere delegato della società, poi nel 2000 direttore generale e nel 2003 amministratore delegato. L’ultimo salto è arrivato nel 2007, quando Alberto Vacchi è stato nominato presidente di IMA S.p.A. Il gruppo oggi conta ben 30 società e ha una forza lavoro di ben 5.000 dipendenti. Negli anni segnati dalla guida di Vacchi l’azienda si è espansa moltissimo e il lavoro del cugino di Gianluca ha ottenuto il riconoscimento di Cavaliere del Lavoro, con la nomina arrivata direttamente dal Presidente della Repubblica.

Gianluca Vacchi possiede un buon pacchetto di azioni della società, ma il suo coinvolgimento non è mai stato attivo nell’azienda di famiglia. L’influencer ha deciso di percorrere altre strade, potendo contare sempre su quel tesoretto di famiglia, ma espandendo poi la sua sfera di attività ad altre iniziative imprenditoriali. Gianluca Vacchi non è quindi mai stato coinvolto in prima persona nella gestione dell’azienda, come avvenuto invece per altri componenti della famiglia come il cugino Alberto.